Indice

"Le sfide della Globalizzazione"

Ferdinando Targetti e Andrea Fracasso - Francesco Brioschi Editore - 2008

9 Prefazione di Axel Leijonhufvud

15 Introduzione

Parte prima - Il processo di globalizzazione

23 I.1 Le spinte e i freni della globalizzazione: le fasi storiche

26 I.1.1La prima fase: la «belle époque» [1870-1914]

30 I.1.2Nazionalismo, guerre e protezionismo [1914-1945]

32 I.1.3La seconda fase: il secondo dopoguerra [1945-1980]

37 I.1.4La terza fase: la globalizzazione accelerata [1980-oggi]

I.1.4.1 Il progresso tecnologico, p. 38 - I.1.4.2 Il commercio internazionale, p. 39 - I.1.4.3 I movimenti internazionali di capitali, p. 47 - I.1.4.4 I flussi migratori, p. 61

65 I.2 Globalizzazione e crescita economica

66 I.2.1 L’apertura commerciale: una necessità per la crescita?

70 I.2.2 Integrazione finanziaria e crescita: opportunità e rischi

84 I.2.3 Le politiche per una crescita equilibrata

I.2.3.1 Mercati ampi, trasparenti e regolamentati, p. 86 - I.2.3.2 Riduzione delle barriere commerciali verso i Pvs, p. 87 - I.2.3.3 Tutela flessibile dei diritti di proprietà intellettuale, p. 89 - I.2.3.4 Aiuti allo sviluppo e critica agli aiuti condizionati, p. 94 - I.2.3.5 Aiuti, governance e lotta alla corruzione, p. 99 - I.2.3.6 Cancellazione del debito estero dei Pvs più poveri, p. 103 - I.2.3.7 Riduzione della disuguaglianza, p. 110 - I.2.3.8 Politiche migratorie, p. 111

117 I.3 Quando la globalizzazione funziona

118 I.3.1 Il «miracolo» del Sudest asiatico

122 I.3.2 I nuovi grandi attori: la Cina e l’India

I.3.2.1 La Cina, p. 122 - I.3.2.2 L’India, p. 128

130 I.3.3 I nuovi membri dell’Unione europea

132 I.3.4 Alcune luci anche nel dramma dell’Africa

139 Sintesi e conclusioni della prima parte

Parte seconda - Le sfide della globalizzazione

155 II.1 Divari e disuguaglianze

155 II.1.1 I molteplici indicatori di disuguaglianza

157 II.1.2 La disuguaglianza entro i paesi sviluppati

II.1.2.1 Globalizzazione causa di disuguaglianza, p. 162

166 II.1.3 La disuguaglianza tra paesi e nel mondo nel suo complesso

172 II.1.4 Il mercato del lavoro e la disuguaglianza salariale mondiale

176 II.1.5 Politiche per ridurre la disuguaglianza

II.1.5.1 Le politiche contro la disuguaglianza entro i Pvs, p. 176 - II.1.5.2 Le politiche contro la disuguaglianza entro i paesi sviluppati, p. 178 - II.1.5.3 Crescita ed equità nelle politiche dei Pvs: trade-off o complementarietà?, p. 181 - II.1.5.4 Integrazione dei paesi esclusi dalla globalizzazione, p. 183

185 II.1.6 Competizione fiscale globale e Welfare State

II.1.6.1 La competizione fiscale a livello globale, p. 185 - II.1.6.2 Le «termiti fiscali» e il coordinamento delle politiche, p. 189 - II.1.6.3 Il welfare e la spesa sociale, p. 191

193 II.1.7 Riflessioni sulle politiche equitative nei paesi sviluppati

201 II.2 La riduzione della povertà

201 II.2.1 La diffusione della povertà: evoluzione storica

206 II.2.2 Le varie dimensioni della povertà

II.2.2.1 Gli Obiettivi di sviluppo del millennio, p. 209

213 II.2.3 Globalizzazione e povertà.

216 II.2.4 La trappola della povertà e le politiche contro la povertà

225 II.3 Crisi e squilibri finanziari

225 II.3.1 Liberalizzazioni, movimenti di capitali finanziarie il «Washington consensus»

230 II.3.2 Le tre tipologie di crisi internazionali

234 II.3.3 La trasmissione delle crisi: propagazione, contagio,interdipendenza

236 II.3.4 Le crisi finanziarie internazionali

II.3.4.1 Le crisi internazionali nelle diverse fasi della globalizzazione, p. 236 - II.3.4.2 Le crisi finanziarie internazionali degli ultimi 15 anni, p. 238 - II.3.4.3 La crisi del Sudest asiatico del 1997-1998, p. 245

252 II.3.5 Considerazioni sulle politiche

256 II.3.6 I regimi dei tassi di cambio

258 II.3.7 Gli squilibri finanziari internazionali, le «global imbalances»

268 II.3.8 Globalizzazione e inflazione

276 II.3.9 Globalizzazione: politica monetaria e liquidità globale

280 II.3.10 I mutui subprime e la crisi finanziaria dell’estate 2007

 

293 II.4 La globalizzazione e l’ambiente

293 II.4.1 Un nuovo aspetto della globalizzazione

296 II.4.2 Le emissioni dei gas serra e il Protocollo di Kyoto

301 II.4.3 Le posizioni sul problema della riduzione dei gas serra

305 II.4.4 L’integrazione economica e l’ambiente

311 Sintesi e conclusioni della seconda parte

 

Parte terza - La globalizzazione e le istituzioni economiche internazionali

345 III.1 Il Fondo monetario internazionale (Fmi)

345 III.1.1 Breve storia dell’attività del Fmi e del sistema monetario internazionale

352 III.1.2 La sua governance

354III.1.3 Le critiche e le prospettive di riforma

III.1.3.1 Le critiche all’operato e i limiti operativi del Fmi, p. 354 - III.1.3.2 Autovalutazione delle politiche e ridefinizione degli obiettivi, p. 369 - III.1.3.3 Le critiche alla governance del Fondo e le prospettive di riforma, p. 371

 

379 III.2 La Banca mondiale (Bm)

379 III.2.1 La sua struttura e la sua attività

381III.2.2 La sua genesi, la nuova strategia e la riforma dellagovernance

386 III.2.3 La Banca mondiale nel nuovo scenario finanziario mondiale

 

391 III.3 L’Organizzazione mondiale del commercio (Omc)

391 III.3.1 Dal Gatt all’Omc

III.3.1.1 I principi e i compiti dell’Omc, p. 394

397 III.3.2 Le liberalizzazioni commerciali multilaterali

III.3.2.1 Accordi commerciali e dazi, p. 399

403 III.3.3 La governance dell’Omc

407 III.3.4 La risoluzione delle dispute commerciali e la conciliazione delle controversie

411 III.3.5 Il protezionismo amministrativo e le barriere non tariffarie

415 III.3.6 Accordi preferenziali, il regionalismo e il multilateralismo

III.3.6.1 Accordi preferenziali e negoziazioni multilaterali, p. 417

420 III.3.7 L’Omc e il sostegno allo sviluppo dei Pvs

426 III.3.8 Il sostegno all’agricoltura nei paesi più avanzati

430 III.3.9 L’agenda per il futuro e il Doha round

 437 Sintesi e conclusioni della terza parte

447 Conclusioni generali. La globalizzazione: forza e limiti

471 Abbreviazioni

475 Note

561 Riferimenti bibliografici

597 Glossario