2705 PANORAMA RECANATESE 2015

Ancona: Elezioni regionali 2015: i dati statistici sul corpo elettorale delle Marche

Alle urne 1.297.459 elettori, 1.583 le sezioni elettorali. come seguire lo scrutinio.

Saranno 1.297.459 (627.386 uomini e 670.073 donne) i marchigiani chiamati alle urne, domenica 31 maggio, dalle ore 7.00 alle 23.00, in occasione delle Regionali 2015. Gli elettori sceglieranno i 31 componenti (30 consiglieri e il presidente della Giunta) che formeranno l’Assemblea legislativa della decima legislatura (2015-2020). Potranno esprimere il proprio voto nelle 1.583 sezioni elettorali delle cinque circoscrizioni provinciali in cui sono ripartite le Marche: 408 a Pesaro e Urbino (26%), 469 ad Ancona (30%), 322 a Macerata (20%), 168 a Fermo (11%), 216 ad Ascoli Piceno (14%). I seggi vengono assegnati in proporzione al numero degli abitanti risultante dall’ultimo censimento generale della popolazione. Sulla base delle rilevazioni curate dall’Ufficio elettorale della Regione Marche e riferite al 15° giorno antecedente le elezioni (ultimo aggiornamento delle liste elettorali), gli elettori registrano un incremento dello 0,7% rispetto alle Regionali del 2010: sono 296.086 a Pesaro e Urbino (+0,2%), 394.655 ad Ancona (+0,4%), 278.849 a Macerata (+1,9%), 147.267 a Fermo (+0,7%), 180.602 ad Ascoli Piceno (+,7%). Complessivamente gli elettori della provincia di Pesaro e Urbino rappresentano il 23% del corpo elettorale, quelli di Ancona il 30%, quelli di Macerata il 21%, l’11% quelli di Fermo e il 14 % quelli di Ascoli Piceno. Il numero medio di elettori per sezione si attesta a 820 (6 in più rispetto al 2010): 726 a Pesaro e Urbino (+7), 841 ad Ancona (+3), 866 a Macerata (+13), 877 a Fermo (+6), 836 ad Ascoli Piceno (+1). La distribuzioni di genere è cosi ripartita, sempre sulla base delle circoscrizioni elettorali provinciali: Pesaro e Urbino 144.402 uomini e 151.684 donne; Ancona 189.792 uomini e 204.863 donne; Macerata 134.397 uomini e 144.452 donne; Fermo 71.293 uomini e 75.974 donne; Ascoli Piceno 87.502 uomini e 93.100 donne. La Regione Marche ha allestito la sala stampa elettorale presso l’Aula consiliare di Palazzo Leopardi (sede della Giunta regionale, Via Tiziano 44 - Ancona). Il pubblico potrà seguire lo spoglio delle schede su maxischermo, dallo spazio riservato nell’emiciclo superiore. Attraverso il sito www.elezioni.marche.it, a partire dalle ore 23.00 di domenica 31 maggio, i cittadini potranno vedere l’evoluzione dei dati in tempo reale e condividerli attraverso i principali social network (facebook, twitter, google+, whatsapp). Aggiornamenti saranno inoltre reperibili sul canale istituzionale www.facebook.com/PaginaUfficialeRegioneMarche e sull’account ufficiale https://twitter.com/RegioneMarcheIT .

Renzo Pincini

Ancona

Educazione alimentare e bambini: a Expo il modello delle Marche con “Pappa fish”

Pappa Fish. Mangia bene, cresci sano come un pesce” è la campagna promossa dalla Regione Marche (con il cofinanziamento del FEP, il Fondo Europeo per la Pesca) che Expo Milano 2015 ha scelto fra i temi da presentare all'interno del Vivaio Scuole, nel Padiglione Italia, sabato 30 maggio (h. 12:30 – 14:00). Lanciato in fase sperimentale nel 2013, il progetto incentiva il consumo di pesce “a miglio zero” nelle giovani generazioni, promuovendo la conoscenza e il rispetto per la biodiversità marina e la riscoperta delle proprie radici culturali. Oltre Expo, Pappa Fish è stato segnalato anche come modello di riferimento dal Lifelong Learning Programme - il programma dell'Unione Europea che sostiene la formazione permanente - e dall'Unesco, nell'ambito del DESS (Settimana dell’educazione allo sviluppo sostenibile). Dopo il successo della prima edizione, quest'anno Pappa Fish ha raddoppiato le sue cifre: 42 Comuni coinvolti con 282 scuole dell'infanzia, primarie e secondarie, per un totale di oltre 25 mila bambini e 90 tonnellate di pesce consumato. In totale nelle scuole coinvolte sono stati più di 800 i laboratori svolti, di cui 200 dove i bambini hanno potuto cucinare con le proprie mani il pesce appena pescato dal loro mare.

Ancona

Expo Marche: presentato il presidio diffuso dedicato a Macroregione e Blue Economy

Al fine di favorire l’accoglienza dei potenziali flussi in entrata dell’Expo 2015, la Regione Marche ha concepito una rete di hub sul territorio, costituita da “porte” e “presidi”. Dopo la porta dell’Aeroporto delle Marche dedicata alla promozione turistica inaugurata ieri, oggi alla Loggia dei Mercanti è stata la volta della presentazione del presidio diffuso della provincia di Ancona dedicato a Macroregione e blue economy. Si tratta di un sistema integrato di informazione ed accoglienza, con carattere di grande innovazione in quanto multicentrico: in pratica le diverse sedi seguono i flussi di visitatori. E’ costituito infatti da “presidi fissi” collocati in punti nevralgici nelle città di Ancona, Fabriano e Senigallia e, contemporaneamente, da postazioni mobili allestite in occasione di eventi altamente caratterizzanti per il territorio. L’organizzazione delle iniziative è della Camera di Commercio di Ancona e dei Comuni coinvolti. Infopoint permanenti e coordinati con la linea grafica della Regione, sono previsti in località strategiche del territorio provinciale, quali la Rotonda a Mare del rinomato centro rivierasco di Senigallia, lo IAT di Fabriano, città patrimonio dell’Unesco, nonché due punti informativi nel capoluogo dorico, in grado di intercettare anche i flussi in entrata con le crociere, rispettivamente ubicati nella sede di rappresentanza camerale della Loggia dei Mercanti e nella centralissima Piazza Roma, presso l’Informagiovani. Una programmazione articolata di eventi di accoglienza, incoming per operatori dei vari settori che caratterizzano l’economia provinciale ed iniziative di approfondimento, vedrà il presidio “spostarsi” lì dove sono i flussi, coinvolgendo oltre ai precedenti anche i comuni di Castelfidardo ed Agugliano, i castelli di Jesi e la Riviera del Conero. Sei mesi quindi, per un progetto pilota che ha tutte le carte in regola per diventare la piattaforma permanente di un vero e proprio riposizionamento nella capacità di accogliere del territorio provinciale di Ancona, con la creazione di reti orizzontali lunghe e multifiliera, nell’ottica di un ottimale rapporto costi-benefici. E’ possibile accedere alle porte e ai presidi attraverso il sito www.expo2015.marche.it, su Facebook alla pagina “expo marche 2015” e con le applicazioni mobili e i contenuti multimediali realizzati per l’iniziativa. .

Claudia Pasquini

Montefano

Anziana scomparsa, l' auto ritrovata in un fosso

Era in un fosso immersa nell’acqua la Panda, ma con l'abitacolo vuoto, della 78enne filottranese Maria Patrizi, scomparsa ieri sera mentre rientrava da Recanati dopo una visita ai parenti. I vigili del fuoco sono intervenuti anche con i sommozzatori per recuperare l'auto e continuare a cercare la donna nei intorno a Passatempo. Si pensa che durante l'imperversare del maltempo la Patrizi possa aver perso il controllo dell’auto scivolando nel fosso. Alle ricerche della donna, in corso da ieri sera, partecipano carabinieri, Vigili del Fuoco e Protezione civile.

Ancona

Aeroporto Sanzio: apre la porta turistica delle Marche

pre i battenti oggi 26 maggio la porta turistica delle Marche all’interno dell’aeroporto Raffaello Sanzio. L’allestimento nato in concomitanza con l’Expo per sostenere e favorire le iniziative legate all’incoming è destinato, una volta terminato l’evento, a rimanere nel tempo. La “Porta”, collocata nel settore Arrivi dello scalo marchigiano, è costituita da uno spazio polifunzionale che, anche attraverso l’utilizzo di strumenti tecnologici innovativi come un box interattivo, avrà l’obiettivo di promuovere il territorio, di far fruire ai visitatori informazioni sul Sistema Marche nei suoi aspetti turistici, culturali e soprattutto enogastronomici in linea con il tema dell’Expo “Nutrire il pianeta”. Nello spazio a disposizione è inoltre possibile ospitare le delegazioni economiche, svolgere attività come b2b tra operatori economici, riunioni, conferenze, eventi promozionali, accoglienza ed informazione turistica. I visitatori potranno inoltre trovare nella Porta i riferimenti a tutti i prodotti di promozione del Sistema Marche e dei prodotti realizzati per l’EXPO – elementi multimediali, applicazioni, connessione fra presidi, fruizione di servizi streaming da e verso l’EXPO. Il box inoltre consentirà attraverso un semplice tocco di viaggiare virtualmente tra le eccellenze marchigiane seguendo i sentieri dei 6 cluster tematici promossi in questi anni dal Servizio Turismo della Regione Marche. Le offerte rivolte al mercato globale riguardano: il mare, Marche in blu; la cultura, The Genius of Marche; la natura Parchi e natura attiva; il benessere del cuore e della mente, Spiritualità e meditazione; l’eccellenza del gusto e della creatività, Made in Marche. Gusto a km. 0 e shopping di qualità e la ruralità, la vita rurale, Dolci colline e antichi borghi. Nel segno dei sei cluster turistici inoltre, gli operatori incoming propongono pacchetti e offerte finalizzati a far conoscere la regione in occasione di Expo e sono consultabili in tempo reale sul sito www.turismo.marche.it con possibilità di booking on line. Un servizio gratuito messo a disposizione della Regione Marche per offrire al turista proposte di vacanza articolate nei vari cluster tematici. I pacchetti sono consultabili anche con le app dedicate e sono pubblicizzati attraverso azioni mirate anche tramite il Sistema di Social Network di Marche. Ad oggi sono più di 100 i pacchetti turistici disponibili nel sito www.turismo.marche.it proposti dagli operatori incoming Marche regolarmente iscritti alla banca dati regionale. Alcuni di questi sono già strutturati per accogliere il turista che viene da Milano o che, trovandosi nelle Marche, vuole visitare EXPO. VOLO DIRETTO ANCONA - LINATE Le Marche saranno ad Expo, Expo sarà nelle Marche. Anche i nuovi voli Alitalia Ancona-Milano (Linate) rispondono alla perfezione a questa strategia: portare le eccellenze marchigiane a Milano e favorire gli scambi turistici incoming nelle Marche. Va infatti ricordato che dal 1 maggio Alitalia ha avviato nuovi voli giornalieri diretti per Milano Linate dall’ “Aeroporto delle Marche” di Ancona. I nuovi voli Ancona – Milano Linate sono disponibili nel periodo di Expo Milano 2015 per consentire ai passeggeri di Ancona e delle Marche di raggiungere ogni giorno Milano e visitare questo grande evento del 2015 e al pubblico di Expo di raggiungere e visitare le Marche. Da Ancona i voli Alitalia partono tutti i giorni alle ore 14.00 per atterrare a Milano Linate alle 15.00. Da Linate la partenza è prevista alle ore 11.20 con atterraggio ad Ancona alle ore 12.20. Il collegamento è effettuato con aerei Embraer 175 della flotta Alitalia. I nuovi collegamenti sono disponibili nei sistemi di vendita e possono essere acquistati collegandosi al sito Alitalia.com, chiamando il call center della Compagnia al numero 89.20.10 o recandosi nelle agenzie di viaggio. Da Milano Linate Alitalia vola verso 28 destinazioni italiane e internazionali. .

Claudia Pasquini

Macerata: la Procura chiede il rinvio a giudizio del professor Parillo accusato di abusi sugli studenti

Chiesto il rinvio a giudizio del 51enne professor Francesco Parillo, da parte della Procura di Macerata che ha indagato il docente che insegna anatomia degli animali domestici alla facoltà di Veterinaria di Camerino, sede distaccata di Matelica.

Gli inquirenti lo accusano di violenza sessuale aggravata e continuata su sei studenti e tentata concussione.

L'udienza preliminare si svolgerà il prossimo 16 settembre. Parillo si dichiara innocente e afferma di non essere gay.

Gli avvocati difensori sosterranno che si tratterebbe di una falsità architettata degli studenti che lo accusano.

L'ateneo camerte ha frattanto sospeso dal servizio il docente inquisito.

Ancona

Cadavere trovato sugli scogli a Torrette

Il cadavere di un uomo di circa 60 anni è stato scoperto questa mattina sulla scogliera di Torrette di Ancona, vicino alla stazione ferroviaria di Collemarino.

L'uomo, non ancora identificato, era vestito, con in tasca le chiavi. Immediato l'intervento della Guardia costiera che ha fatto arrivare sul posto i sommozzatori dei vigili del fuoco che hanno tratto il corpo a riva. E' in corso un'ispezione cadaverica disposta dal megistrato di turno che ha anche avviato le indagini per siralire all’identità dell’uomo e stabilire la causa del decesso.

Macerata

Vigile urbano 63enne deceduto per una malattia incurabile

E' morto a causa di un brutto male il vigile urbano 63enne Graziano Colotti, ricoverato da qualche tempo all’ospedale di Macerata dove si è spento dopo l'aggravamento delle sue condizioni. Colotti, a motivo del suo lavoro era assai conosciuto in città, ma anche nell'ambiente sportivo per aver ricoperto diversi incarichi nei settori giovanili di Tolentino, Maceratese, Corridonia, Settempeda, Appignano e Robur. La sua dipartita crea un grande vuoto nel mondo dello sport regionale.

Colotti lascia l moglie Maurizia e le figlie Silvia e Tania.

Filottrano

Anziana introvabile: guidava l'auto durante un fortissimo temporale

Dalle 14 di ieri non si hanno più notizie di una 78enne residente a Filottrano che guidava la propria Fiat Panda bianca verso Recanati mentre si stava abbattendo in fortissimo temporale.

I familiari, preoccupati preoccupati per il mancato ritorno a casa delle donna, hanno avvertito i carabinieri che subito hanno fatto scattare le ricerche, con il coinvolgimento dei Vigili del Fuoco e della Protezione civile, ma sinora nessun esito.

A causa del maltempo si teme che l'anziana possa aver avuto un incidente.

Ancona

Oggi tavola rotonda sulla Macroregione Adriatico-Ionica con il Ministro Gentiloni

Mercoledì 27 maggio il Ministro degli Esteri Paolo Gentiloni parteciperà, all’iniziativa “La Macroregione Adriatico-Ionica: dalle parole ai fatti”, in programma all’NH Hotel di Ancona, alle ore 17.30, dove interverranno anche l’On. Enzo Amendola, Responsabile Affari Esteri del PD nazionale e Capogruppo Commissione Esteri della Camera dei Deputati, il candidato Presidente, Luca Ceriscioli.

L'incontro, voluto dall'On. Emanuele Lodolini che già in passato avevo organizzato sul tema importanti momenti di approfondimento, è organizzato dal PD delle Marche. La Macroregione Adriatico-Ionico rappresenta - dichiara l'On. Lodolini, "una grande occasione di sviluppo, un'occasione che abbiamo rafforzato durante il semestre di presidenza italiana dell'Unione Europea. Dobbiamo attrezzarci per coglierne tutto il potenziale. L'esempio più forte di ciò che intendiamo per Europa delle opportunità".

Interverranno:

- Luca CERISCIOLI Candidato Presidente Regione

- On. Paolo GENTILONI Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione internazionale

- On. Enzo AMENDOLA Segreteria nazionale PD - Resp. Affari Esteri

- Giorgio CATALDI Presidente Camera di Commercio Ancona

- Rodolfo GIAMPIERI Presidente del Forum delle Camere di Commercio dell'Adriatico e dello Ionio

- Sauro LONGHI Rettore Università Politecnica Marche

- Ambasciatore Fabio PIGLIAPOCO Segretario generale dell’Iniziativa Adriatico Ionica

- Ida SIMONELLA Segretario Forum Città Adriatico Ionio

Coordina: On. Emanuele Lodolini Direzione naz.le Pd

Saluti Francesco Comi Segretario regionale PD Marche

On. Emanuele Lodolini

Ancona

Il Presidente nazionale del PD  Orfini oggi in città

Mercoledì 27 maggio, l’On. Matteo Orfini, Presidente nazionale del Partito Democratico, sarà ad Ancona per una conferenza stampa con il candidato alla Presidenza della Regione Marche, Luca Ceriscioli.

L’appuntamento, per Orfini, è alla Tenda Democratica, in Piazza Pertini, alle ore 17.00. Sempre domani, arriverà nelle Marche anche l’esponente PD, On. Ettore Rosato, Capogruppo vicario alla Camera e componente della Commissione Affari Costituzionali. Il deputato democratico parteciperà ad un’iniziativa pubblica alle ore 19.00 a Porto Potenza Picena, in Piazza Stazione e alle ore 21.00 ad un’altra iniziativa pubblica a Loreto, nella sala consiliare del Comune, a sostegno del candidato a sindaco Federico Guazzaroni.

Mercoledì, come già anticipato, è anche la giornata che vedrà nella nostra regione il Ministro degli Esteri, On. Paolo Gentiloni. Il titolare della Farnesina parteciperà, infatti, all’iniziativa “La Macroregione Adriatico- Ionica: dalle parole ai fatti”, in programma alle ore 17.30 all’NH Hotel di Ancona, in via Rupi di via XXIX Settembre, dove interverranno anche l’On. Enzo Amendola, Responsabile Affari Esteri del PD nazionale e Capogruppo Commissione Esteri della Camera dei Deputati ed il candidato Presidente, Luca Ceriscioli. In serata, poi, Gentiloni farà tappa a Senigallia, dove sarà al fianco del primo cittadino uscente e candidato a sindaco, Maurizio Mangialardi, nell’iniziativa pubblica che si terrà alle ore 21.00 alla Piccola Fenice.

PD Marche

Ancona

Quattro francobolli dedicati alla Grande Guerra negli uffici postali della provincia

Poste Italiane ricorda il grande contributo offerto durante il conflitto per assicurare la comunicazione tra il Paese e le truppe al fronte.

In occasione delle celebrazioni per il centenario dell’entrata dell’Italia nel Primo conflitto mondiale, sono disponibili allo sportello filatelico di Ancona Città e negli uffici postali della provincia (Chiaravalle, Fabriano, Jesi, Osimo e Senigallia), i quattro francobolli emessi dal Ministero dello Sviluppo economico per ricordare la Prima Guerra Mondiale.

I francobolli, nel valore di € 0,80 per ciascun soggetto, sono stampati dall’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato Spa. Le vignette riproducono personaggi e scene della Prima Guerra Mondiale: Francesco Baracca, asso dell’aviazione italiana, accanto al suo velivolo; una postazione di artiglieria da montagna del Corpo degli Alpini del Regio Esercito Italiano; una trincea con una postazione di mitraglieri del Regio Esercito Italiano durante la battaglia di Gorizia; Infine, un MAS (Motoscafo Anti Sommergibile) della Regia Marina Militare Italiana.

Anche le Poste hanno vissuto in “prima linea” la Grande Guerra e hanno offerto un importante contributo al Paese durante tutto il conflitto assicurando la comunicazione tra le truppe al fronte e le famiglie a casa, grazie a uno straordinario impegno organizzativo, logistico e di umano coraggio. Nei quasi quattro durissimi anni di guerra, ai confini orientali e settentrionali del Paese furono spedite circa 4 miliardi tra lettere e cartoline. Furono oltre mille i dipendenti impegnati nei servizi di Posta Militare e più di 130 gli uffici postali. Inoltre, oltre cinquecento furono i dipendenti delle Poste che, arruolatisi, caddero in battaglia.

Ancona

Elezioni regionali: uffici comunali aperti per il rinnovo della tessera elettorale

In vista delle elezioni di domenica prossima, 31 maggio, si comunicano gli orari di apertura degli uffici comunali: ORARIO DI APERTURA STRAORDINARIA DELL’UFFICIO ELETTORALE (oltre al normale orario di apertura al pubblico: lunedì-mercoledì-venerdì dalle ore 9 alle 12.30 / martedì dalle 9 alle 12.30 e dalle ore 15 alle 17 / giovedì dalle 10 alle 16) anche: sabato 30/5/2015 dalle ore 9:30 alle 12:00 * domenica 31/5/2015 dalle ore 7:00 alle 23:00 FINO A DOMENICA 31 MAGGIO 2015

PER OTTENERE UNA NUOVA TESSERA ELETTORALE rivolgersi al personale incaricato presso la sala antistante l'ANAGRAFE del Comune (ingresso principale del Comune in Largo XXIV Maggio 1 - 1° PIANO), con i seguenti orari: * fino a venerdì 29/5/2015 dalle ore 9.00 alle 18.00; * sabato 30/5/2015 dalle ore 8.00 alle 20.00; * domenica 31/5/2015 dalle ore 7:00 alle 23:00

PER IL RILASCIO DEI PERMESSI DI SOSTA PER ATTIVITA’ ELETTORALI (avviso rivolto: ai presidenti e agli scrutatori dei seggi elettorali, nonché al personale comunale incaricato di svolgere attività connesse alle consultazioni elettorali): I permessi sono ritirabili presso il salone antistante l’ufficio Anagrafe (residenza comunale - piazza XXIV maggio n.1 – 1° piano) fino a domenica 31 maggio, nei seguenti orari: - fino al 29 maggio, dalle ore 9.00 alle ore 18.00; - sabato 30 maggio, dalle ore 8.00 alle ore 20.00; - domenica 31 maggio, dalle ore 7.00 alle ore 23.00.

APERTURA STRAORDINARIA CARTA IDENTITA' ELETTRONICA nei seguenti orari: - sabato 30 maggio 2015, dalle ore 9.00 alle 13.00; - domenica 31 maggio 2015, dalle ore 7.00 alle 23.00.

Ancona

C'é tempo fino al 30 maggio per le iscrizioni agli asili nido, ai centri per l'infanzia e primavera

Sono aperte le iscrizioni agli Asili Nido e ai Centri per l'Infanzia e Sezioni Primavera del Comune di Ancona. Le domande possono essere presentate da tutti i cittadini residenti e non (con priorità per i residenti) con bambini/e di età compresa fra i 3 mesi e i 3 anni di età.

Entro il 29 maggio 2015 le domande possono essere consegnate a mano presso il Servizio ASILI NIDO del Comune di Ancona, Viale della Vittoria n. 39, nei seguenti orari: Lunedì - Mercoledì - Venerdì: 9 - 13 Martedì pomeriggio: 15 - 17 Giovedì orario continuato :10 - 16 entro sabato 30 maggio 2015 le domande possono essere inviate tramite spedizione a mezzo raccomandata con ricevuta di ritorno (farà fede il timbro postale di partenza) da inviare a: Comune di Ancona Segreteria Asili Nido Piazza XXIV Maggio 60123 Ancona.

Il modulo di iscrizione può essere ritirato presso: o l’ Ufficio Segreteria Asili Nido - Viale della Vittoria, 39 per informazioni: tel. 0712222132/2118 – é-mail:asilinido@comune.ancona.it o il Servizio URP del Comune di Ancona – Piazza XXIV Maggio o scaricato dal sito internet del Comune di Ancona: www.comune.ancona.it: uffici comunali – servizi sociali –iscrizione asili nido- centri infanzia e sezioni primavera.

Nel modulo d’iscrizione in autocertificazione, compilato in ogni parte, deve essere indicato l’ISEE ed essere allegata fotocopia della carta d’identità del genitore che compila la domanda. Possono, momentaneamente, essere accolte domande prive dell'indicatore ISEE purchè l'attestazione ISEE venga consegnata appena disponibile. I genitori, al momento dell'iscrizione, devono esprimere la loro scelta per uno o più Nidi della città, indicandoli in ordine di preferenza e soprattutto indicando solo quelli di interesse per l'eventuale frequenza. I genitori secondo le proprie necessità possono scegliere fra: - n. 17 Nidi d’infanzia - n. 3 Centri Infanzia di cui n. 2 Sezioni Primavera (per bambini dai 2 ai 3 anni) - n. 1 Spazio per genitori/bambini cioè il Tempo per le Famiglie

Ancona

E' partito bene ''UrpsuWhatsapp'' con le info del Comune

Sono oltre 100 i cittadini che già hanno aderito alla chat del Comune di Ancona su whatsapp, il nuovo servizio informativo dell’Urp, Ufficio relazioni con il pubblico, partito ad inizio mese. Si chiama proprio “UrpsuWhatsapp” il nuovo servizio gratuito di comunicazione con il pubblico che utilizza la chat testuale più diffusa al mondo per dare informazioni su eventi, viabilità, orari, bandi, scadenze, emergenze, iniziative di pubblica utilità ecc. e che va ad aggiungersi ai consueti canali di comunicazione e ai social network dell’Amministrazione.

Il servizio è attivo (salvo emergenze) negli orari di apertura di ufficio lunedì, mercoledì, venerdì dalle ore 9 alle 13, martedì e giovedì dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 17. Come funziona “Urpsuwhatsapp”? Una volta scaricata l’applicazione, il cittadino può entrare in contatto con il Comune con il numero 366 7695184 che si consiglia di memorizzare in rubrica come UrpComune.

L’utente ha due possibilità: utilizzare Whatsapp per richiedere singole informazioni quando lo desidera o accettare di essere anche inserito in una lista broadcast (quindi nessun utente potrà vedere i contatti altrui garantendo la privacy) per ricevere notizie, avvisi, inviti dal Comune. In questo caso verrà inviata ai cittadini una policy che stabilisce le condizioni di privacy, le tipologie dei messaggi che saranno inviati e per impostare un vademecum che vieta l'utilizzo di messaggi diffamatori, attacchi personali ecc., pena il blocco del numero responsabile. Il canale Whatsapp non riceve segnalazioni e reclami, che continueranno ad essere acquisiti e monitorati attraverso Eurp, l’applicativo on line dedicato che permette la gestione degli stessi tra gli uffici.


Recanati

Dissesti idrogeologici. Evitare le tragedie è una priorità

L'Ordine dei geologi delle Marche, denuncia che il 99% dei comuni delle Marche è interessato da dissesti, con il 19% (1.600 kmq) di territorio a rischio idrogeologico (42.522 le frane censite), 190 kmq a rischio esondazione e 6 kmq a rischio valanghe. Dal 2011 ad oggi si contano danni al territorio pari a 800 milioni di euro.

Recanati non è esente, lo abbiamo visto con le voragini aperte in questi giorni dalle piogge primaverili e lo abbiamo visto nel 2011 e ne 2014 in zona san Francesco dove eventi franosi hanno causato notevoli danni. Il problema spesso è l’eccessiva cementificazione che impermeabilizza il terreno che non riesce più a ricevere l’acqua e il taglio delle piante che con le loro radici riuscirebbero a trattenere i terreni.

All’inizio di gennaio il Movimento 5 Stelle ha protocollato una mozione che riguardava proprio il consumo del suolo e conteneva una moratoria sulle nuove costruzioni: al successivo consiglio comunale la maggioranza l’ha bocciata all’unanimità: le stesse persone che adesso vi promettono che se arriveranno in Regione metteranno mano al problema!

I residenti di Via Beato Benvenuto, giustamente preoccupati, hanno richiesto anni fa uno studio e all’ufficio tecnico è depositato il materiale risultante da questo studio (che tra l’altro è stato già pagato) e tutte le tavole che spiegano e dimostrano come i problemi di questi giorni si ripresenteranno ad ogni pioggerella, finché il problema non verrà risolto. A questo punto viene innanzitutto da chiedersi chi e perché diede la concessione ad edificare in luoghi dove non era il caso di costruire, ma ormai il danno è fatto e si può solo correre ai ripari cercando di mettere in atto quelle opere di prevenzione necessarie ed urgenti. Tra il 2001 e il 2004 è stato redatto il PAI (Piano stralcio per l'Assetto Idrogeologico): obiettivo prioritario del Piano è la riduzione del rischio entro valori compatibili con gli usi del suolo in atto, in modo tale da salvaguardare l’incolumità delle persone e ridurre al minimo i danni ai beni esposti.

Tuttavia avere un piano e non fare nulla in proposito, equivale a non averlo e/o ad aver buttato soldi per studi e progettazione delle soluzioni. E’ compito del Comune provvedere alla recimazione e alla creazione di trincee e pozzi profondi: i cittadini devono poter stare tranquilli senza temere per la propria incolumità ogni volta che piove. Gli studi sono stati fatti, le soluzioni individuate, il costo preventivato: chiediamo al comune di reperire i fondi necessari per fare un’opera di PREVENZIONE, ricordando che andare ogni volta ad attappare buchi per pagare i danni fatti dall’acqua, costa il doppio o molto di più.

Ovviamente anche la Regione deve prendersi carico di questa situazione così come si prende carico, peraltro in maniera del tutto inadeguata, al problema dell’erosione delle coste elargendo ogni anno centinaia di migliaia di euro senza per altro mai arrivare alla soluzione del problema. Evitare catastrofi e calamità dovrebbe essere una priorità, eppure dal 2004 ad oggi nulla è stato fatto: i soldi ci sono ma andrebbero dati a persone competenti che risolvano il problema una volta per tutte e non agli amici degli amici che guadagnano sul fatto di non sistemare mai le cose: una volta risolto il problema, non ci sarebbe più da “mangiare”.

Qualcuno avrà la compiacenza di rispondere al nostro appello?

Movimento 5 Stelle Recanati

Camerino

Infinity Biotech, convegno di studi dal titolo “Team Infinity: rete della salubrità”, venerdì a Borgo Lanciano

Presentazione di un rivoluzionario sistema d'igiene.

Respirare aria sana e vivere in spazi igienicamente puliti - anche se ci si trova all’interno di centri commerciali o si viaggia su treni, aerei, auto, camper e furgoni -, ora si può.

A casa come al bar, al ristorante come in gelateria, in albergo come al cinema, in palestra come a scuola, la pulizia è fondamentale. Anche se non ce ne rendiamo conto tutti noi trascorriamo l’80% della nostra vita in ambienti chiusi. E’ per questo che temi come la qualità dell’aria che respiriamo, l’igiene delle superfici con cui entriamo in contatto o la sicurezza dell’acqua che adoperiamo, sono sempre più temi importanti nella vita di tutti i giorni.

A questi argomenti la società Infinity Biotech ha deciso dedicare un convegno di studi dal titolo: “Team Infinity: rete della salubrità” che si terrà venerdì 29 maggio, a partire dalle ore 14, presso l’hotel relais Borgo Lanciano di Castelraimondo. All’iniziativa prenderanno parte esperti nazionali e internazionali del settore insieme ai titolari di alcune importanti imprese.

Il Team Infinity è una rete di società, al momento sono una quarantina, di cui è capofila la Infinity Biotech srl, azienda leader nel settore della manutenzione di impianti che vanta già una clientela di tutto rispetto: Ferrari, Maserati, Ikea, Galbani ed altri. Utilizzando la forza dell’acqua, attivata da un’efficace cella di elettro lisi, la Infinity Biotech produce un potente agente pulente e sanificante per qualsiasi superficie che consente di dire stop ai detergenti chimici, allo smaltimento dei contenitori in plastica garantendo un pulito senza paragoni e, soprattutto, senza nessun residuo chimico sulle superfici trattate. La società commercializza impianti che producono ozono controllato da miscelatore di cucina per la disinfezione di alimenti e mani, per la disinfezione di ambienti e l’eliminazione degli odori, sistemi per la pulizia e la disinfezione delle superfici, strumentazioni mediche e di lavoro, disgregatori molecolari, atomizzatori per disinfettare con perossido di idrogeno, pellicole antimicrobiche, lampade uv per la disinfezione di tastiere computer e bancomat, depuratori d’aria per allergeni, sostanze chimiche e odori, polveri fini e particelle, batteri e virus, fumo da tabacco.

Al termine del convegno i partecipanti saranno ospitati nella splendida villa Mattei di Matelica per una cena conviviale.

Macerata

Due giorni di incontro e festa nei vicoli più nascosti del centro storico

Mercoledì 27 maggio e giovedì 28 maggio saranno occasione di incontro e festa nei vicoli più nascosti del centro storico di Macerata.

Il Laboratorio Sociale, lo spazio autogestito in vicolo Monachesi (davanti al Giardinetto e dietro il Pozzo), ospita infatti due importanti eventi: il 27 maggio sarà suo ospite Gio Evan, poliedrico artista umbro, che porterà il suo spettacolo di poesia e recitazione “Oh Issa! Salvo per un cielo”. Dalle 21.30, accompagnati da una degustazione, gli spettatori potranno seguire le invenzioni linguistiche di un artista che scompone e assembla le parole, trasfigurando i significati e aprendo la mente ai “mondi possibili” insiti nella lingua.

Giovedì 28 maggio, appuntamento con il gruppo degli Elpris e il loro Poppepunk Tour: una nuova tappa, per riempire la serata di folk, rock e ritmi popolari per far ballare giovani e meno giovani. Accanto a loro, il giovane e talentuoso gruppo dei Dogmi proporrà pezzi propri, tra contestazione e nuovi lessici underground. Inizio alle 22.00, per una serata che riempirà nuovamente di suoni e parole i vicoli segreti della Macerata storica.

LABS Laboratorio sociale

Tolentino

All'Expo di Milano piacciono le Terme di Santa Lucia

Quinto giorno all’Expo di Milano per il team di aziende che insieme a TolentinoExpo propongono i loro prodotti e servizi allo show room di Elica, in zona Brera.

Tra gli ospiti che sono intervenuti anche diverse modelle che in questi giorni sono impegnate nella fiera dedicata agli abiti e accessori da sposi. Tra queste anche Irina, una manequin russa che ha particolarmente apprezzato le tipicità tolentinati e che è rimasta molto colpita dal video dedicato alla presentazione delle Terme di Santa Lucia. Infatti le Terme hanno suscitato molti apprezzamenti per la diversità delle proposte curative, di benessere, beauty e medicina sportiva, offerte alla propria clientela, praticamente tutto l’anno.

In particolare i visitatori dello spazio espositivo di TolentinoExpo hanno chiesto informazioni sulle tradizionali cure termali e sui benefici delle acque termali di Santa Lucia e sono rimasti molto colpiti sull’alta offerta tecnologica delle tante apparecchiature che vengono utilizzate nei vari reparti medici. Inoltre i milanesi ma anche i tanti stranieri che in questi giorni stanno visitando TolentinoExpo a Milano hanno potuto conoscere in maniera approfondita le tante proposte culturali e le tante manifestazioni che, praticamente tutto l’anno, prevedono eventi molto curati, anche di livello internazionale, tra cui concerti, rassegne, mostre, spettacoli, rievocazioni storiche, festival, fiere, mercatini, esposizioni e iniziative enogastronomiche.

Ospiti nel sesto giorno di programmazione i Marchigiani a Milano. Martedì 26 maggio, invece, è atteso l’intervento di Andrea Giuseppucci, giovane emergente chef che presentare una sua innovativa proposta di cucina provocatoria. Ogni giorno, fino al 26 maggio, apertura alle ore 10 con Buongiorno Milano, degustazione delle migliori miscele Romcaffè, la latte art di Dario Ciarlantini e i migliori espressi e cappuccini preparati con le macchine Nuova Simonelli. Dalle ore 12 show cooking con lo chef Marco Cartechini che prepara degustazioni con paste, legumi e dolci accompagnati dai migliori salumi Properzi e dai vini Le Colline e dalla vernaccia docg di Serboni.

Nel pomeriggio workshop con Dario Ciarlantini e i distillati della Varnelli. Molto apprezzata la nuova speciale tazzina, scelta da Varnelli, “Caffè-O” che consente di gustare il caffè Varnellizzato. Dalle ore 19 happy hour e petit dinner con ospiti e testimonial. Lunedì 25 maggio serata dedicata ai marchigiani a Milano e martedì 26 maggio ospite il giovane chef emergente Andrea Giuseppucci che presenterà la sua proposta “provocatoria” di cucina.

Osimo

Lega del Filo D'oro: celebrata la 7^ giornata del sostenitore

Il 22 e 23 maggio si è svolta l’VIII Giornata del Sostenitore della Lega del Filo d’Oro, l’Associazione che da oltre cinquanta anni in tutta Italia si prende cura delle persone sordocieche e pluriminorate psicosensoriali e delle loro famiglie.

I Centri di Osimo (AN), sede nazionale dell’Ente, Lesmo (MB), Modena, Molfetta (BA) e Termini Imerese (PA) hanno ospitato oltre 600 visitatori che hanno potuto conoscere da vicino l’attività dell’Associazione, le persone assistite e le loro famiglie.

"E’ soprattutto grazie all'aiuto e alla solidarietà dei sostenitori - ha detto Rossano Bartoli, Segretario Generale della Lega del Filo d'Oro – che oggi siamo in grado di garantire agli utenti e alle loro famiglie i nostri servizi. La Giornata del Sostenitore a loro dedicata vuole essere un modo per conoscerli e per ringraziarli”.

Quest’anno, in occasione dell’Expo, l’evento si è incentrato sul tema del cibo e del suo ruolo nella riabilitazione delle persone sordocieche; i visitatori, accolti in ogni Centro da responsabili, volontari e famigliari, sono stati invitati a provare come il gusto, per chi presenta deficit sensoriali, sia un prezioso canale attraverso cui conoscere il mondo.

"E’ stata un'esperienza straordinaria – afferma Luigi, sostenitore da oltre 20 anni -. Difficile descrivere le sensazioni e le emozioni di questa giornata. Sono fiero di essere un sostenitore della Lega del Filo d’Oro, ancor di più adesso che ho potuto constatare di persona il valore e la professionalità di chi vi opera."

La Giornata del Sostenitore è un modo per far toccare con mano a chi sostiene l’Associazione il suo impegno a favore delle persone sordocieche e pluriminorate psicosensoriali e per esprimere loro tanta gratitudine. I Centri dell’Associazione possono comunque essere visitati in qualunque momento telefonando allo 071 7231763 o scrivendo a info@legadelfilodoro.it

Macerata

Centinaia di intenzioni di preghiera inviate per il prossimo Pellegrinaggio Macerata - Loreto

Tutte le indicazioni tecniche per partecipare

Pellegrinaggio Macerata - LoretoPoco meno di due settimane ci separano dalla partenza della 37^ edizione del Pellegrinaggio a piedi Macerata-Loreto, in programma per sabato 6 giugno, con inizio alle ore 20.30, presso lo Stadio di Macerata. Nella sede centrale di piazza Strambi arrivano sempre più numerose le adesioni dei pellegrini: ormai hanno ampiamente superato quota 100 i pullman ufficialmente iscritti, provenienti da tutta Italia e anche dall’estero.

Sono tantissime e aumentano di giorno in giorno le intenzioni di preghiera inviate alla segreteria, specie da parte di chi non potrà essere direttamente presente: si tratta di richieste di guarigione o di conversione per sé e i propri cari, domande di aiuto per rapporti interpersonali da recuperare o prove particolarmente difficili da affrontare; e poi tanti “grazie” da parte di chi ha già ricevuto molto dalla Vergine di Loreto. Tra le centinaia di contributi, infatti, sono pervenute anche alcune toccanti testimonianze di gente cambiata dal cammino del Pellegrinaggio.

Intanto il comitato organizzatore ha ricevuto conferma anche per quest’anno del patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri, oltre al tradizionale sostegno delle istituzioni e della Chiesa locali.

Dall’Ing. Orselli, responsabile della logistica, giungono inoltre importanti indicazioni tecniche che chiedono a «tutti i partecipanti la massima collaborazione nell’uso dei mezzi di mobilità», in modo da rendere scorrevole e ordinato il flusso dei numerosi pellegrini in arrivo.

Si consiglia di raggiungere Macerata e lo Stadio “Helvia Recina” utilizzando i pullman organizzati dai gruppi provenienti dalle proprie città, parrocchie, provincie o diocesi. Si suggerisce, in alternativa, di preferire l’uso di mezzi pubblici e di evitare – in ragione del traffico intenso e dell’esigua disponibilità di parcheggi – le autovetture private. Inoltre, sia Macerata che Loreto dispongono di una regolare linea ferroviaria gestita da Trenitalia.

A Macerata arrivano i treni provenienti da Civitanova Marche e da Fabriano; la stazione ferroviaria dista 2 chilometri (30 minuti a piedi) dallo Stadio “Helvia Recina”. Si consiglia di utilizzare i bus-navetta gratuiti, messi a disposizione dal Comitato, che partiranno dalla stazione verso lo Stadio e saranno attivi dalle ore 15.45 alle ore 20.45 di sabato 6 giugno. Alcuni treni potranno essere sostituiti da autobus, con arrivo al Bus Terminal, piazza Pizzarello, a Macerata (circa 600 metri dallo Stadio). Per coloro che decidessero, invece, di giungere a Macerata con la propria autovettura, è indicato di parcheggiare presso il Centro Fiere di Villa Potenza (Macerata), dove sarà allestito un banchetto per le adesioni e attivato, a partire dalle 15.45 fino alle 21.00, un ulteriore bus-navetta che condurrà i pellegrini allo Stadio.

A Loreto la stazione ferroviaria dista dalla Piazza della Madonna circa 1,4 chilometri (alle pendici della collina sulla quale sorge il santuario). Da Loreto è possibile raggiungere in poco tempo le stazioni di Ancona e Civitanova Marche. Per chi, invece, volesse arrivare a Loreto in auto e sostarvi prima di raggiungere Macerata per l’inizio del Pellegrinaggio, è vivamente consigliato di parcheggiare nelle vicinanze dello Stadio Salvo d’Acquisto e in Via Bersaglieri d’Italia, zona che dista 1 chilometro (15 minuti a piedi) da piazza Leopardi, da dove è possibile dirigersi verso Macerata attraverso un autobus di linea. Infine, i familiari dei pellegrini che raggiungono Loreto nella prima mattinata di domenica 7 giugno sono invitati a sostare nella stessa zona (Via Bersaglieri). Si porta a conoscenza che sono vietati il parcheggio e la sosta dalle ore 14 del 6 giugno alle ore 9 del 7 giugno in Via Sisto V, Via Castelfidardo e Via Don Minzoni.

Per i trasferimenti tramite pullman di linea consigliamo di consultare gli orari dei servizi pubblici. In particolare, per chi proviene da località limitrofe a Loreto, segnaliamo la tratta Loreto-Macerata delle Autolinee Contram.

Macerata

A giugno il Bolshoi parlerà italiano

Il Bolshoi parlerà italiano dal 14 al 20 giugno grazie ad una masterclass sulla dizione e sullo stile nelle opere italiane che sarà tenuta dal direttore artistico del Macerata Opera Festival Francesco Micheli e dal Maestro Nicola Giuliani.

Il teatro russo ospiterà l’iniziativa, promossa da Sferisterio e Giovanni Fabiani, che permetterà a tredici giovani talenti dello “Young Artists Opera Program” (tre soprano, tre tenori, due baritoni, due bassi e tre pianisti) di perfezionare la conoscenza del repertorio lirico mondiale. Alla chiusura della masterclass, gli allievi partecipanti si esibiranno al Bolshoi. Al suo quinto anno, lo “Young Artists Opera Program” è stato il trampolino di lancio per numerosi cantanti che ad oggi si sono esibiti nei maggiori teatri mondiali, come il Met di New York, il Colón di Buenos Aires, l’Opéra National de Paris, la Scala di Milano.

Per due anni i giovani cantanti e pianisti provenienti dalla Russia e dai paesi dell’ex Unione Sovietica, selezionati sulla base di audizioni, si preparano in diverse discipline, tra cui gli studi di canto e i movimenti scenici. Durante il loro percorso di formazione possono partecipare ad importanti masterclass, come questa organizzata con lo Sferisterio. L’obiettivo è formare una nuova generazione di cantanti russi corrispondenti agli standard mondiali e rafforzare la posizione della scuola russa di canto nel mondo.

L’iniziativa, realizzata in collaborazione con l'Istituto italiano di cultura (Icc), con il consolato generale di Mosca, con l’Ambasciata italiana a Mosca e promossa da Giovanni Fabiani in qualità di world sponsor, si inserisce nella serie di attività che il Macerata Opera Festival sta dedicando alla Russia, finanziate dal calzaturificio fermano, per sostenere e divulgare la cultura musicale dell’opera lirica nel mondo. Tra gli eventi di rilevanza internazionale c’è anche il balletto cinese del National Centre For The Performing Arts di Pechino che va in scena allo Sferisterio domenica 7 giugno.

Realizzato dal Macerata Opera Festival, in collaborazione con il Comune di Macerata, l’Istituto Confucio, Unimc e Amat, porta sul palco un evento unico, in esclusiva per il centro Italia: un’opera moderna con 60 ballerini, dedicata a Marco Polo, una prima commissione del NCPA & Song and Dance Ensemble del PLA Political Department. La produzione vanta la presenza di artisti di rilevanza mondiale, tra cui il coreografo Chen Weiya, direttore artistico del China Oriental Performing Arts Group, premiato per la regia della cerimonia di apertura dei 16° Asian Games di Guangzhou, il pluripremiato ("Five - One Project” prize, "Splendor” Award, National Best Stage Art Project, Lotus Cup) drammaturgo Zhao Daming, Zhang Qianyi, tra più influenti compositori cinesi della nuova generazione, e il light designer Sun Nanpu.

Per questa speciale occasione con l’esibizione della più grande compagnia cinese di ballo, i biglietti hanno un prezzo popolare: da 5 a 30 euro con speciali promozioni per gli under30.

Macerata Opera Festival

Treia

Cibo nelle scuole, parte la campagna anti-spreco

"Non sprecare il cibo! Recupera gli avanzi e scopri che sono un prezioso tesoro per tutti”. E’ lo slogan della campagna anti-spreco alimentare promossa nelle scuole comunali di Treia da Gemeaz Elior, in collaborazione con il Comune.

360 bambini di 35 classi delle scuole dell'Infanzia di via Don Sturzo, “Dante Alighieri”, “Elettra Caracini” e delle Primarie di corso Matteotti, di via don Strurzo e “Dolores Prato”, il 27 maggio gusteranno un menu speciale e riceveranno la “Good food bag” di Legambiente. E' un sacchetto da portare a casa per essere usato da tutta la famiglia quando si mangia fuori e recuperare gli alimenti non consumati come pane, prodotti da forno, frutta non sbucciata, merende, budini e tutti i cibi in vaschetta.

La Good food bag è adatta al contatto con gli alimenti ed è prodotta in Italia, lavabile, riutilizzabile e riciclabile nella plastica. Con questo dono simbolico si vuole trasmettere il valore del cibo, dei gesti e delle attenzioni. Parlare a casa e con gli amici di come usare correttamente la borsa e, soprattutto, di che cosa significhi non sprecare è importante. Il coinvolgimento delle famiglie è fondamentale perché cresca una nuova cultura e attenzione al cibo. Le attività di educazione alimentare, in collaborazione con le insegnanti, sono coordinate da Gemeaz Elior, azienda del Gruppo Elior, numero uno in Italia nella Ristorazione Collettiva, che ogni giorno prepara i pasti per i bambini delle scuole comunali.

Tutti i materiali sulla campagna anti-spreco del Gruppo Elior sono disponibili sui siti www.eliorxlascuola.it. In concomitanza con Expo 2015, interamente dedicata all'alimentazione, il progetto di Legambiente e del Gruppo Elior vuol far riflettere, oltre che sul mangiar sano, sulle dinamiche legate alla produzione e alla disponibilità di cibo e ai suoi significati economici, sociali e culturali.

Treia

Lube Volley: Osmany Juantorena è biancorosso

Osmany Juantorena è un giocatore della Cucine Lube Banca Marche. La società biancorossa mette dunque a segno un grandissimo colpo di mercato, portando nelle Marche uno degli schiacciatori più forti del mondo.

Juantorena, primo volto nuovo della rosa biancorossa 2015/2016 affidata al neo tecnico Gianlorenzo Blengini, è nato a Santiago di Cuba nel 1985 ma gioca con la nazionalità sportiva italiana. Alto 200 cm, proviene dall'Halkbank Ankara dove ha disputato le ultime due stagioni arrivando in Turchia da un’esperienza di quattro anni (dal 2010 al 2013) nel nostro campionato, con la maglia di Trento.

Lungo e prestigioso il palmares del nuovo schiacciatore dei cucinieri: due scudetti (2011, 2013), tre Coppe Italia (2010, 2012, 2013), due Champions League (2010, 2011), una Supercoppa italiana (2011), quattro Mondiali per Club (2009, 2010, 2011, 2012), un campionato turco (2014), una Coppa di Turchia (2014) e due Supercoppe di Turchia (2013, 2014). Nel suo curriculum anche alcune brevi esperienze in Qatar, dove ha vinto una Coppa dell'Emiro (2011) e una Coppa del Principe (2012).

"Questa nuova avventura mi regala una grande emozione - dice il neo biancorosso Osmany Juantorena - Sono contentissimo di tornare a giocare in Italia e di poterlo fare in una società importante come la Lube, che mi ha cercato con grande convinzione. Ho colto questa opportunità al volo, sono entusiasta e non vedo l'ora di iniziare, perché ho voglia di divertirmi e vincere ancora, ho avuto la fortuna di militare sempre in società ambiziose, che vogliono raggiungere traguardi importanti, e alla Lube c'è un gran bel progetto. Sono sicuro che faremo grandi cose.

Ho anche seguito in tv alcune partite della Cucine Lube Banca Marche giocate al PalaCivitanova nei mesi scorsi, e mi sono reso conto che è davvero bellissimo, si percepisce un grande entusiasmo: un aspetto che mi piace molto. Spero che i tifosi ci seguano in massa, voglio dare appuntamento a tutti al palasport per divertirci insieme, il pubblico sarà il settimo uomo in campo. Voglio inoltre ringraziare la proprietà, con cui ho trovato l'accordo in un attimo perché lo volevamo fortemente entrambi. Devo dire che ho deciso già da tempo di venire nelle Marche, potevo aspettare o guardarmi intorno, invece ho scelto subito di sposare il progetto Lube".

Juantorena giocherà con la maglia numero 5 della Cucine Lube Banca Marche.

Perfettamente riuscito l'intervento in artroscopia eseguito lunedì pomeriggio sul ginocchio sinistro di Jiri Kovar dal Prof. Raoul Zini, presso la clinica "Villa Maria Cecilia Hospital" di Cotignola (RA). Il giocatore, che si era infortunato nel corso di gara 3 dei quarti di finale play off, ha trascorso precauzionalmente la notte presso la struttura romagnola ed è stato dimesso martedì mattina.


Recanati

Nuova frana sul Colle dell'Infinito

Una nuova voragine si è aperta sul Colle dell'Infinito. Questa volta la terra è sprofondata sulla sommità, dietro la sede dell'Istituo Professionale, nel viottolo che conduce alla sommità della Parco letterario leopardiano dove sono scolpite le prime sette parole del canto l’Infinito. L’ufficio tecnico comunale ha fatto transennare l’ingresso pedonale essendone franato un pezzo, sovrastante una antica grotta. Cosicché una parte del Colle è stata interdetta ai visitatori.

Recanati

Elezioni regionali, nominati gli scrutatori ai seggi

Completata la lista dei componenti dei seggi elettorali comunali per le votazioni di domenica prossima. Il Tribunale sta invece provvedendo a designare il presidente del seggio 5 allestito nella scuola elementare Le Grazie.

Di seguito, riportiamo l'elenco dei componenti i seggi:

n° 1 (scuola materna via Camerano) presidente Luca Baldassarri, segretario Lorella Lorenzetti, scrutatori Giulia Sophia Coppari, Michele Mirco Perniola, Andrea Patrizietti e Barbara Pianaroli; n° 2 (scuola materna via Camerano) presidente Luigi Bocci, segretario Arturo Montironi, scrutatori Jacopo Principi, Marco Malizia, Lorenza Battaglini e Denny Giuggioloni; n° 3 (scuola el. Le Grazie) presidente Antonella Raletti, segretario Massimo Belelli, scrutatori Andrea Marconi, Danny Baldoni, Patrizia Sarnari e Marco Gasparrini; n° 4 (scuola el. Le Grazie) presidente Giovanna Bianchi, segretario Elda Palanca, scrutatori Enzo Pianaroli, Lucia Tanoni, Diego Sarnari e Ilaria Sabbatini; n° 5 (scuola el. Le Grazie) presidente e segretario ancora da nominare, scrutatori Fabrizio Cenci, Claudio Valerio Belelli, Tamara Chiusaroli e Sara Belelli; n° 6 (scuola el. Villa Teresa) presidente Michela Marinelli, segretario Federico Marinelli, scrutatori Michela Giorgetti, Letizia Properzi, Roberto Librari e Beatrice Ripani; n° 7 (scuola el. Villa Teresa) presidente Cristina Parolisi, segretario Luisa Scocco, scrutatori Benedetta Stoppini, Alice Mariani, Francesca Caporaletti e Liliana Capodaglio; n° 8 (scuola el. Villa Teresa) presidente Vincenzo Fontana, segretario Francesco Pellecchia, scrutatori Riccardo Guerra, Marta Affricani, Luca Baldoni e Alessandra Bertini; n° 9 (scuola el. Villa Teresa) presidente Francesca Marini, segretario Elena Innocenti, scrutatori Paola Lorenzetti, Alessia Gatti, Arianna Tacconi e Carlo Carestia; n° 10 (scuola el. Le Grazie) presidente Luciano Brizi, segretario Marika Morosini, scrutatori Silvia Carletti, Paolo Balloni, Emanuela Stacchiotti e Margherita Mariani; n° 11 (scuola el. Le Grazie) presidente Ruggero Brambilla, segretario Rebecca Brambilla, scrutatori Anna Maria Pancotto, Alfredina Barra, Simone Beccacecce e Raoul Storani; n° 12 (scuola el. Montefiore) presidente Paola Tanoni, segretario Francesco Paolo Petrella, scrutatori Matteo Domizioli, Matteo Cingolani, Serena Baiocco e Lucia Cantelli; n° 13 (scuola materna via Aldo Moro) presidente Romano Petroselli, segretario Maria Cesarina Zallocco, scrutatori Deborah Del Papa, Silvia Gambini, Arianna Palazzini e Chiara Gianfelici; n° 14 (scuola materna via Aldo Moro) presidente Donatella Latora, segretario Leonardo Canale, scrutatori Alessandro Maione, Caterina Dottori, Sara De Witt e Riccardo Calcabrini; n° 15 (scuola el. Villa Teresa) presidente Simona Zucconi, segretario Renato Camilletti, scrutatori Cecilia Ubaldini, Noemi Pizzaleo, Riccardo Foglia e Gionmattia Carancini; n° 16 (scuola el. Pintura del Braccio) presidente Giuseppe Sordoni, segretario Annagiulia Sordoni, scrutatori Alex Brocchini, Andrea Balietti, Lorenzo Burini e Valentina Buschittari; n° 17 (scuola el. Villa Teresa) presidente Alessandra Maggini, segretario Maurizio Maggini, scrutatori Antonio Ruggiero, Simona Sarnari, Irene Marcelli e Davide Scarponi; n° 18 (scuola el. Villa Teresa) presidente Carlo Orpianesi, segretario Lara Natalini, scrutatori Andrea Severini, Serena Pepa, Carla Giacobbi e Elisabetta Vecchioli; n° 19 (scuola el. Pintura del Braccio) presidente Paola Chiusaroli, segretario Roberta Tullio, scrutatori Laura Sorgentoni, Edoardo Renzi, Chiara Marconi e Michaela Bertini; n° 20 (Ospedale) presidente Romina Bagaloni, segretario Silvia Salvi, scrutatori Eleonora Gaudini, Ilaria Carbonetti, Silvia Sarnari e Silvia Carancini; n° 20 – Speciale (Ospedale) presidente Daniela Fuselli, scrutatori Nadia Baiocco e Francesca Cantelli.

Osimo

Maltempo, riscontrate criticità

Ieri pomeriggio, durante il temporale, l'Ufficio Tecnico e la Polizia Municipale, ausiliati dal Gruppo Comunale Volontari di Protezione Civile, hanno effettuato un giro di ricognizione presso i siti colpiti dalle precipitazioni piovose della scorsa settimana.

Il temporale abbattutosi sul territorio comunale ha creato alcune criticità in località Campocavallo dove il Gruppo Volontari di Protezione Civile è anche intervenuto con la propria motopompa in aiuto di una famiglia che si è vista allagare parzialmente un locale seminterrato.

Considerato l'avviso di condizioni meteo avverse relativamente alla prossima notte, tra il 26 ed il 27 Maggio, si ricorda di contattare per qualsiasi segnalazione il numero di Pronto Intervento della Polizia Municipale 071723311.

San Severino

Riprendono i lavori alla variante del Glorioso

Dopo il via libera della Sovrintendenza Archeologica delle Marche sono ripresi i lavori della variante del Glorioso a San Severino Marche. Una decisione importante maturata dopo un approfondito esame che ha risolto anche un problema di stato dei luoghi che, così come erano, potevano comportare pericolo.

Una decisione che attendevamo e che risolve una questione che stava diventando fastidiosa poiché ritardava la soluzione di un problema viario molto importante – ha commentato Antonio Pettinari – e che ora ci consente di marciare spediti verso la conclusione dei lavori. La realizzazione di questa variante assume un particolare rilievo essendo interessata da un traffico sempre molto consistente”.

Al via ''Macerata Explorer'': trenino turistico con audioguida per visitare la città

Il modo migliore per visitare Macerata”: è questo il messaggio con cui si presenta “Macerata Explorer”, l’originale e caratteristico trenino che consentirà ai turisti, ma anche ai residenti ed agli studenti (con speciali agevolazioni) di poter ammirare in maniera insolita e divertente le principali bellezze storico-artistiche del capoluogo maceratese.

L’iniziativa è di Giocamondo, società specializzata nel settore turistico che si è aggiudicata la concessione relative al servizio su specifica richiesta ad evidenza pubblica da parte dell’Amministrazione comunale di Macerata e che ha già sperimentato con successo questa soluzione originale, per le visite turistiche guidate, sia ad Ascoli Piceno che, da qualche settimana, a Pesaro. “Il trenino turistico Macerata Explorer – spiega il presidente e direttore generale del Gruppo Giocamondo, Stefano De Angelis - è il modo ideale per tutti, dai più grandi ai più piccoli, per visitare e scoprire la stupenda città dello Sferisterio in modo del tutto nuovo e divertente. A bordo del caratteristico trenino si potranno scoprire le meraviglie più nascoste della città scovandone ogni suggestivo angolo e restando comodamente seduti, accompagnati da una chiara e completa audioguida in italiano ed inglese”.

Il trenino – prosegue De Angelis - sarà il primo punto di contatto che i turisti provenienti da altri Paesi avranno con la città e, allo stesso tempo, rappresenterà un punto informativo strategico per l’attività di promozione turistica. L’obiettivo principale sarà quello di valorizzare Macerata sia dal punto di vista turistico e culturale sia per quel che riguarda l’aspetto commerciale. Con la possibilità di incrementare sensibilmente le presenze anche al di fuori del periodo da giugno a settembre”. “Macerata Explorer” avrà anche uno scopo didattico culturale, al fine di far conoscere la città, nei suoi numerosi luoghi di interesse, anche agli stessi residenti e soprattutto agli studenti.

Le informazioni utili Il trenino “Macerata Explorer” partirà ogni 30-60 minuti da piazza Giuseppe Mazzini, tutti i giorni, per effettuare un itinerario guidato che permetterà di scoprire 16 punti di rilevante interesse turistico nel centro storico di Macerata: dal Palazzo della Provincia alla Chiesa di San Filippo e ancora alla Chiesa di San Giovanni, Palazzo Cioci, Palazzo Torri, Cancelli, Giardini Diaz, Porta Montana, la Basilica della Madonna della Misericordia, il Duomo, lo Sferisterio, Porta San Giuliano, I musei civici a Palazzo Bonaccorsi, Palazzo Compagnoni delle lune, Palazzo Compagnoni Marefoschi. Il percorso del trenino sarà così strutturato: Piazza Mazzini, via Ciccarelli, Piazza Nazario Sauro, viale Diomede Pantaloni, Viale Giacomo Leopardi, via Zara, via Don Minzoni, Piazza della Libertà, Corso della Repubblica, Piazza Vittorio Veneto, via Crescimbeni, via Tommaso Lauri, corso Garibaldi, viale Puccinotti, Viale Trieste, via Gioberti, via Padre Matteo Ricci, via Lauro Rossi.

Il trenino Il trenino raggiungerà, dunque, anche luoghi difficilmente raggiungibili dai mezzi pubblici, permettendo alle persone con difficoltà motorie di godere appieno delle bellezze della città. Per poter salire a bordo del trenino, i visitatori pagheranno un biglietto di 6 euro. I bambini fino a 3 anni viaggeranno gratis, mentre quelli dai 4 ai 12 anni pagheranno solo 4 euro. Potranno viaggiare gratis anche le persone diversamente abili, con gli accompagnatori che pagheranno la tariffa ridotta di 4 euro. Inoltre, sono previste le tariffe ridotte a 4 euro (eccetto a luglio ed agosto) per tutti i residenti a Macerata, previa presentazione di documento d’identità. Riduzioni a 4 euro anche per gli studenti, con la presentazione del libretto universitario. Infine, sono previste promozioni per le famiglie a 16 euro per 2 adulti e 2 bambini.

Gruppo Giocamondo

Pollenza

Nel week-end Cantagallo in festa

Dal 28 al 31 maggio la località Cantagallo sarà di nuovo in festa. Dopo le celebrazioni del Bicentenario della battaglia svoltasi proprio su questa collina nel 1815, arriva l’ora dei festeggiamenti di quartiere.

Il locale Comitato Festeggiamenti presenta un programma che, quest’anno più che mai, appare ricco d’intrattenimenti e buona gastronomia. S’inizia giovedì 28 alle ore 21.00 con una commedia dialettale dal titolo “ www.scampamorte.com “. Per questa prima serata saranno già attivi sia lo Stand Gastronomico che la Pesca di Beneficenza. Venerdì 29 maggio si concluderà con la Serata Contadina, una cena a tema con l’intrattenimento musicale di Diego Guardati e uno spettacolo finale a sorpresa a cura della “Compagnia Instabile di Cantagallo”.

Sabato sera, oltre alla consueta buona tavola, i visitatori potranno aprire le danze sotto le note musicali di “Maurizio Band”. Grandi attività sono invece pronte per domenica 31 maggio, giornata conclusiva dell’evento. La sveglia suonerà presto per gli organizzatori poiché già alle 7.00 si apriranno le iscrizioni al 15° Concorso di pittura estemporanea “Premio Cantagallo”. Quest’anno la ricorrenza storica del 1815 ha fatto ci che il consueto tema del paesaggio venisse ampliato in: “Paesaggio del territorio di Pollenza e i luoghi della Battaglia di Cantagallo”. Il concorso è aperto a tutti gli appassionati di pittura, la tecnica è libera e ci si potrà iscrivere fino alle ore 12.00 per poi consegnare i lavori entro le 18.00.

Oltre a questo sono in programma una bella passeggiata a cavallo nei dintorni di Cantagallo ed il 7° raduno di auto e moto d’epoca dal titolo “A Cantagallo viaggiando nel tempo”. A partire dalle ore 17.00 tornerà la musica, stavolta sarà il country di Paul Auster con l’animazione di Wild Angels. In serata gli Amici di Cantagallo presentano “Varietà che passione”, uno spettacolo di divertimento e musica con protagonisti i volti noti del luogo. Il Comitato Festeggiamenti invita tutti a partecipare alle tante attività in calendario e alla scoperta di un luogo, Cantagallo, che ha contribuito alla storia del nostro Paese.

 LUNEDI'   MARTEDI'   MERCOLEDI'   GIOVEDI'   VENERDI'   SABATO   METEO   VIDEOEVENTI   NAZIONALE

Questo giornale telematico di informazione civile è ottimizzato per i dispositivi mobili

contatore visite