Home page‎ > ‎Chi siamo‎ > ‎

Sabrina Zanotti

https://sites.google.com/site/aiconfinidellaconoscenza/home/10410945_10203788007572351_7851199336556507079_n.jpg
Buongiorno a tutti voi.

Mi chiamo Sabrina e sono molti anni che mi occupo di "paranormale".
La mia "medianità" e cioè "mezzo", mi porta a comunicare, canalizzare, con entità di trapassati in trance profonda o vigile .
Fin da ragazzina ho vissuto fenomeni insoliti, come sentire voci che nessuno accanto a me sentiva , oppure vedere persone che altri non 
vedevano.
Ho cominciato ad avere i primi contatti attraverso la metafonia, poi con la scrittura automatica.
Sono una ricercatrice non a scopo di lucro ma bensì per portare la loro parola... "come mi è stato richiesto".....

Seguirò sempre le mie GUIDE , quelle che mi hanno resa ciò che sono, ESSERI DI LUCE che non mi hanno abbandonato mai lungo questo tragitto di vita e che... mi hanno fatto comprendere tante cose. 
Le seguirò per il valore che mi hanno donato, per le soddisfazioni che mi hanno regalato. 

 Dipinti eseguiti in "trance vigile"
 

Le seguirò perché credo che la vita dopo la morte fisica esista... ed io senza presunzione... ho le conferme  del quotidiano, tra i loro insegnamenti, tra  le loro parole pronunciate, tra la ricchezza non materiale di questa vita, tra l'amore che ci donano e  che un giorno mi sapranno sorprendere ancor di più.



ANALISI VIDEO-PSICOFISIOLOGICA DEI LIVELLI ENERGETICI

a cura 

del Dott.

C.T.U. Daniele Gullà





     

fasi della meditazione, attivazione frequenza Theta e Alpha.


Si noti il campo vibrazionale modificarsi in frequenza dopo meditazione. Apertura chakra della corona, intorno al soggetto nello spazio, vibrazioni Delta.


Rilievo eseguito a 5 minuti – Soggetto con dominante Alpha – Theta, apertura del 7° chakra. Durante meditazione. Molto ampio il campo.


sembra formarsi una vibrazione marcata che ricorda la sagoma di una bambina accanto a Sabrina


Si evidenzia buona simmetria e coerenza del campo energetico, ampio il campo energetico



“La morte non è niente,
noi siamo andati semplicemente nella stanza accanto.
Noi siamo noi, voi siete voi:
per voi noi saremo sempre ciò che siamo stati.
Dateci il nome che ci avete sempre dato,
parlateci come avete sempre fatto.
Continuate a ridere di ciò che ci ha fatto sempre ridere.
Pregate, sorridete, pensate a noi.
Che il nostro nome sia pronunciato in casa
com’è sempre accaduto.
Il senso della vita è sempre lo stesso.
Il filo non si è interrotto.
Perchè dovremmo essere fuori dai vostri pensieri semplicemente
perchè siamo fuori dalla vostra vita?
Noi non siamo lontani,
siamo solamente dall’altro lato della strada.”

S.Agostino




Comments