Concorso Serendipity

I Edizione - 2009

 

Si fa un gran discutere (e da non poco tempo) se esista o meno una letteratura specifica per gli “under20” ovvero se debba essere pensato uno scaffale di biblioteca tutto per loro con un corredo di libri e collane apposite di riferimento.
L’esperienza di questi ultimi anni ci dice che quasi tutti i libri che son diventati “cult” per i giovani-adulti provengono dall’editoria non specifica per quella fascia d’età. Anzi, dobbiamo pensare a come si siano inaridite, se non addirittura siano scomparse, collane appositamente pensate dai grandi editori per questo pubblico specifico.
Principalmente ha funzionato l’effetto passaparola, molto di più che non la collocazione su questo o quello scaffale, questa o quella collana o l’effetto film.
Basti pensare, per limitarci agli ultimi, a titoli quali “Jack Frusciante…”, “Tutti giù per terra”, fino ai recentissimi “100 colpi di spazzola” o “Tre metri sopra il cielo” vero e proprio precursore di un filone probabilmente effimero ma certamente di grande successo.
 
Con la proposta che andiamo facendo (temerariamente chiamata Serendipity a voler sottolineare “lo scoprire una cosa non cercata e imprevista mentre se ne sta cercando un'altra … Ma il termine non indica solo fortuna: per cogliere l'indizio che porterà alla scoperta occorre essere aperti alla ricerca e attenti a riconoscere il valore di esperienze che non corrispondono alle originarie aspettative.” da Wikipedia.) vogliamo cercare il supporto e lo stimolo che deriva dalla “contaminazione” con strumenti di ricerca più vicina ai soggetti per guardare ad una forma di diffusione e di approccio alla lettura, tipica nell’adolescenza: il tam-tam tra coetanei.
Ma vogliamo aggiungere un altro aspetto, che riteniamo assai importante in rapporto ai soggetti cui stiamo pensando: promuovere la lettura significa sì essere coinvolti in quanto lettori, ma significa anche suggerire il “prendere le distanze” da quanto si legge, l’andare oltre il piacere emotivo fine a se stesso.
Proprio in questo gioco di rimandi riteniamo sia possibile, ancora, parlare di “promozione” della lettura, specie nei confronti di chi, oggi adolescente, in passato ha praticato questo piacere per poi abbandonarlo nei momenti di passaggio.
Proponiamo un ambiente di base: un Sito Web, e una struttura: quella del Concorso.
Crediamo che queste due caratteristiche mentre sono  empaticamente molto vicine alla quotidianità dei giovani  riescano a dare quel “di più” di stimolo e motivazione che talvolta manca.
Il Sito, in particolare, dovrà essere pensato come una “piattaforma” capace, se necessario, di crescere e svilupparsi aprendosi alle diverse forme di comunicazione tipicamente giovanili, che sappia, cioè, sfruttare anche i rapporto fra testo, video e musica.

 

Si sono regolarmente effettuate tutte le attività previste per la messa a regime del progetto SERENDIPITY ovvero:

ü  Progettazione in dettaglio e verifica con le singole realtà coinvolte (incontri singoli) e individuazione  del gruppo organizzativo e di sperimentazione,

ü  Implementazione sito, collocazione dei lavori presentati,scelta dei testi, messa a punto dell’attività di un gruppo di sperimentazione, realizzazione del materiale di informazione e sua distribuzione

ü  Insediamento e riunione della Commissione Giudicante per la scelta e la premiazione degli elaborati presentati

Sono stati realizzati gli incontri previsti nelle singole realtà che hanno portato all’avvio concreto del concorso

Erano presenti,

Santuari Marino (rapp. Aessebi, coordinatore progetto e docente presso ITC Battsiti di Bolzano)

Cattoi Cristiana (prof. IPSCT “Falcone e Borsellino e Liceo Classico “C. Carducci” Bressanone)

Avancini Laura (bibliotecaria IPSCT “Falcone e Borsellino e Liceo Classico “C. Carducci” Bressanone)

Ghetti Maria Teresa (prof. Istituto Pluricomprensivo con Liceo classico "P.Virgilio"Vipiteno)

Di Tolla Luca (bibliotecario Istituto Pluricomprensivo con Liceo classico "P.Virgilio"  Vipiteno)

Scalet Valeria (prof. ITC Battsiti di Bolzano

Farina Cristina (bibliotecaria ITC Battsiti di Bolzano)

Tommasi Alberto (prof. Istituto Pluricomprensivo con Liceo Classico "A. Cantore")

Dichiara l’adesione anche la Scuola Agraria di Vadena della Formazione professionale con la professoressa Dal Ponte Angela.

Avancini Laura (bibliotecaria IPSCT “Falcone e Borsellino e Liceo Classico “C. Carducci” Bressanone)

Ghetti Maria Teresa (prof. Istituto Pluricomprensivo con Liceo classico "P.Virgilio"Vipiteno)

Si sono tenute, in fine, i diversi incontri per la visione delle opere scelte e premiate, le premiazioni e la presentazione dell’edizione 2010: il riscontro è stato molto interessante, l’interesse significativo.

Tutto quanto descritto sopra è documentato e visibile nel sito www.serendipity.bz.it

2010

Vista l’ottima accoglienza avuta dall’iniziativa e la forte partecipazione al concorso, quest’anno si uscirà dalla fase “sperimentale” per portare a regime la proposta. Resta l’attenzione particolare alle situazioni fino ad ora rimaste piuttosto “marginali” nelle proposte di promozione della e alla lettura.

Si insisterà con la proposta nella “periferia” e negli Istituti tecnici e professionali.

A questo proposito haddo già dato la loro adesione, accanto a quelli dello scorso anno,

ITG Delai di Bolzano, ITI e IPIA del Liceo scirntifico-tecnologico di Bolzano, la Formazione Professionale “Marconi” di Merano e la Formazione Professionale “Mattei” di Bressanone.

Le modalità saranno le medesime dello scorso hanno, sono stati introdotti criteri atti a stabilire le caratteristiche tecniche degli elaborati in modo da evitare sperequazioni tra i concorrenti.

Nel corso dell’anno si pensa di affiancare/sostenere il concorso con alcuni incontri con gli autori indivituati tra quelli dei titoli partecipanti a questa edizione.

Gli incontri andranno effettuati preferibilmente nelle scuole stesse che partecipano al concorso in accordo con i bibliotecari, se presenti, al fine di rendere efficace l’intervento sia nella fase di preparazione che in quella successiva.


 

COMUNICATO STAMPA
Alla scoperta della lettura
Il 4 giugno la premiazione del concorso Serendipity
per studenti delle scuole superiori della provincia
 
Si concluderà venerdì 4 giugno, con la premiazione dei migliori lavori presentati, il concorso "Serendipity" che, per il secondo anno consecutivo, fa scoprire il piacere della lettura a ragazze e ragazzi della scuola media superiore. La cerimonia di premiazione è in programma alle ore 10, presso la biblioteca di Oltrisarco, situata nella scuola elementare in via San Vigilio 17.
“Serendipity” significa trovare in modo inatteso, anche se non fortuito, ciò che non si sta cercando, ma che spesso si rivela essere molto importante. Si tratta, però, di una scoperta non casuale, perché implica, da parte di chi ricerca, un’apertura al nuovo, all’imprevisto. È questa l’esperienza che il concorso promosso da Aessebi (Associazione servizi bibliotecari) e Assessorato provinciale alla cultura in lingua italiana – Ufficio educazione permanente e biblioteche e l'Ufficio Biblioteche del Comune di Bolzano, propone agli studenti delle scuole superiori in lingua italiana della provincia di Bolzano.
Non si tratta, quindi, di una gara, quanto piuttosto di un’occasione educativa per promuovere il piacere della lettura ed il rapporto consapevole con lo strumento-libro. I ragazzi partecipanti, seguiti nell’attività da insegnanti e bibliotecari di istituto, hanno preparato, individualmente o in gruppo, una presentazione o recensione dei libri scelti anche fra quelli proposti dal team di “Serendipity”. I lavori, realizzati in forme diverse (testo scritto, audio, breve filmato) sono stati condivisi in rete attraverso il sito www.Serendipity.bz.it. Gli elaborati vengono valutati da una giuria che solo la mattina della premiazione renderà noto il proprio verdetto.
I concorrenti sono stati suddivisi in due sezioni, una per gli studenti del biennio, l'altra per quelli del triennio. I vincitori riceveranno buoni per consumi culturali (libri, dvd, cd musicali, biglietti per spettacoli e concerti), mentre tutti i partecipanti riceveranno un testo in omaggio.
L'edizione 2010 ha visto aumentare il numero di istituti aderenti all'iniziativa, che sono: Itc "Battisti", Itg "Delai" e Ipia "Galilei" di Bolzano, Ipsct “Falcone e Borsellino” e Liceo Classico “Dante Alighieri” di Bressanone, Scuola di Formazione Professionale "E. Mattei" di Bressanone, Istituto pluricomprensivo con Liceo classico “P. Virgilio” di Vipiteno, Istituto pluricomprensivo con Liceo Classico "A. Cantore" di Brunico, Istituto Professionale "G.Marconi" di Merano.


 premiazione 4 giugno 2010

 
PREMIATI
 
categoria biennio:
 
I° classificato: Fabio  - Bud, non Buddy  clicca qui il link all'elaborato di Fabio Istituto Professionale per l'Industria e l'Artigianato "G. Galilei" di Bolzano 
II° classificato: Remzi e Leander - Oscar e la dama in rosa clicca qui il link all'elaborato di Remzi e Leander Istituto Professionale "G.Marconi" di Merano
III° classificato: Saifur – I giorni dell’amore e della guerra clicca qui il link all'elaborato di Saifur ITC "Battisti" di Bolzano
 
 
categoria triennio:
 
I° classificato: Federico - C’è un cadavere in biblioteca clicca qui il link all'elaborato di Federico ITC "Battisti" di Bolzano
II° classificato: Edona, Leila e Giulia – Mille splendidi soli   clicca qui il link all'elaborato di Giulia, Leila ed Edona Istituto Pluricomprensivo con Liceo Classico "P.Virgilio" di Vipiteno
III° classificato: Marisa – il cacciatore di aquiloni   clicca qui il link all'elaborato di Marisa Istituto Pluricomprensivo con Liceo Classico "P.Virgilio" di Vipiteno
 
Un sincero complimento per la qualità dei lavori presentati  a tutti i partecipanti, 
 
 
esprima la  tua opinione  sulla scelta della giuria con un intervento sul blog  
 
ecco i link all'album delle foto

fotoalbum.virgilio.it/prremiazione11o609/organize/index.html#
 

e ai servizi di tca e rttr sulla premiazione

 

http://www.youtube.com/watch?v=FNKsVgRByaU
 

www.youtube.com/watch



 ISCRITTI SERENDIPITY 2010
 

Ecco i link ai libri e ai lavori dei partecipanti. Dove il testo non rimanda a nessuna pagina è perchè non abbiamo il libro o l'elaborato corrispondente. Se riscontrate delle mancanze o delle incongruenze sui vostri lavori per piacere scrivete adaessebi@gmail.com, provvederemo a colmare i vuoti il prima possibile.
 
ITC "Battisti" di Bolzano

Viktoria, Francesca, Zoraya – Orgoglio e Pregiudizio
Danish – 
Noi, i ragazzi dello zoo di Berlino

clicca qui il link all'elaborato di Danish
Federico - 
C’è un cadavere in biblioteca
clicca qui il link all'elaborato di Fderico
 
Saifur – 
I giorni dell’amore e della guerra
clicca qui il link all'elaborato di Saifur
 

 
ITG "Delai" di Bolzano
Davide - 
Aurora
clicca qui il link all'elaborato di Davide
 

 
Istituto Pluricomprensivo con Liceo Classico "P.Virgilio" di Vipiteno

 Violeta, Claudia - L’ospite  
 
clicca qui il link all'elaborato di Violeta e Claudia
 

Alex  - Il Signore degli Anelli

 
clicca qui il link all'elaborato di Alex
 
Edona, Leila e Giulia – 
Mille splendidi soli

 
clicca qui il link all'elaborato di Giulia, Leila ed Edona
 
Marisa – 
il cacciatore di aquiloni

 
clicca qui il link all'elaborato di Marisa
 
 

Scuola di Formazione  Professionale "E. Mattei" di Bressanone

 Mattia
Gioele - 
L'ultimo Cavaliere

 
clicca qui il link all'elaborato di Gioele
 
Morad  - 
Cristoforo Colombo, l’ultimo dei Templari

 

Istituto Professionale per l'Industria e l'Artigianato "G. Galilei" di Bolzano 
Fabio  - 
Bud, non Buddy
 
clicca qui il link all'elaborato di Fabio
 
 Simone – 
Eragon
 

Ipsct “Falcone e Borsellino” e Liceo Classico “Dante Alighieri” di Bressanone

 Ivana – Orgoglio e Pregiudizio

 
clicca qui il link all'elaborato di Ivana
 
Valerio – 
Il Signore degli Anelli
Axel – 
Le cronache del Mondo Emerso
Chiara – 
L’età indecente

 
Istituto Professionale "G.Marconi" di Merano

Remzi e Leander - Oscar e la dama in rosa
 
clicca qui il link all'elaborato di Remzi e Leander
 

 
 
Istituto Pluricomprensivo con Liceo Classico "A. Cantore" di Brunico
Florentina 
Oscar e la dama in rosa

 
clicca qui il link all'elaborato di Florentina






Comments