Soccorso agli animali feriti: chi e come deve intervenire

pubblicato 23 mar 2016, 11:52 da Quattro Zampe   [ aggiornato in data 23 mar 2016, 11:52 ]

Dopo aver concluso il 2015 all’insegna del soccorso ai gatti, con il nuovo anno ci siamo dovuti confrontare con numerosi casi di cani investiti. Esiste comunque un filo conduttore tra i diversi incidenti: l’investitore non si è mai fermato per soccorrere il povero animale investito. Tralasciando ogni considerazione di carattere morale, ritengo che lo scopo della rubrica sia diffondere informazioni utili circa le norme e i rischi derivanti da comportamenti disinvolti, poco rispettosi dei diritti altrui. Con la Legge n.20, luglio 2010 (legge finanziaria), il Parlamento ha emendato il Testo unico del Codice della strada estendendo il reato di omissione di soccorso anche nei confronti di coloro che non prestano soccorso agli animali feriti. Le pene previste sono le stesse sia per il mancato soccorso alle persone che per gli animali. L’aspetto interessante, e forse meno noto, concerne i soggetti obbligati, ovvero coloro che devono prestare soccorso. Certamente deve prestare soccorso chi ha provocato il ferimento, indipendentemente dalla responsabilità, e  tutti coloro che hanno assistito all’evento in solido, compresi coloro che non hanno assistito all’evento, ma sono in presenza dell’animale ferito. Come si soddisfa l’obbligo di soccorso? Secondo le norme vigenti, al cittadino non abilitato e autorizzato, e vietata la cattura degli animali vaganti. Bisogna poi considerare i rischi derivanti da manovre non corrette, sia a carico del ferito che a carico del soccorritore che potrebbe essere aggredito dall’animale ferito, spaventato e sotto shock.  Come per il soccorso agli esseri umani, la soluzione migliore è attivare i soccorsi chiamando il n. 112. La Centrale operativa attiverà immediatamente i soggetti deputati al soccorso. Ovviamente chi chiama, o un suo incaricato, deve attendere sul posto l’arrivo dei soccorsi per ovvi motivi. In ogni caso  la raccomandazione è sempre la stessa: mantenete la calma e non manipolate l’animale ferito salvo che non sia assolutamente indispensabile.

Comments