Progetto Terremoto 20-20

Iniziative collegate al centenario del terremoto della Garfagnana e Lunigiana del 1920

Argomenti e modalità

Per tutte le scuole di ogni ordine e grado (primarie e secondarie di primo e secondo livello) l’attività di informazione riguarderà i seguenti argomenti:

Argomento 1

Il Servizio Nazionale della Protezione Civile e la sua organizzazione in Toscana: soggetti, competenze, attività con particolare riferimento all’importanza dell’attività di prevenzione non strutturale

Clicca sull'icona a lato per accedere al materiale informativo

Argomento 2

Il rischio terremoto: cause ed effetti del fenomeno con particolare riferimento all’area sismo genetica Garfagnana Lunigiana ed al terremoto del 1920

Argomento 3

Buone prassi, norme di comportamento ed auto protezione per il rischio terremoto

Clicca sull'icona a lato per accedere al materiale informativo

Per ogni scuola è stato organizzato 1 gruppo di soggetti “informatori”. Per ogni gruppo di lavoro ci saranno soggetti in grado di trattare tutti e 3 gli argomenti.

Gli argomenti, i metodi e gli strumenti sono stati presentati in apposito incontro sia ai dirigenti scolastici che ai docenti.

La modalità informativa prevalente è l’incontro frontale tra esperti di settore e gli alunni, sono utilizzati strumenti e metodologie il più possibile coinvolgenti ed in grado di stimolare la riflessione personale e di gruppo sui temi trattati; a seconda del soggetto informatore e dell'argomento possono essere utilizzati giochi di ruolo, prove pratiche, analisi di situazioni reali o realistiche mediante documentazione foto e video, ecc.

Per le scuole primarie e secondarie di primo grado viene dedicato un bimestre per ogni istituto comprensivo durante il quale vengono concentrati gli incontri con i ragazzi che riguardano gli argomenti n. 1, 2, 3 da trattare in circa 2 ore considerando una platea di minimo 50 ragazzi (2-3 classi). Oogni gruppo di lavoro è comunque libero di concordare tempi e n. di alunni direttamente con l’istituto scolastico. Gli incontri si svolgono preferibilmente in un unico locale individuato dalla scuola, che ha l'onere di organizzare anche la turnazione di presenza delle classi.

Questa la ripartizione dei bimestri dedicati ad ogni istituto comprensivo:

  • Ottobre - Novembre 2019: Istituto Comprensivo di Piazza al Serchio
  • Dicembre 2019 - Gennaio 2020: Istituto Comprensivo di Castiglione Garfagnana
  • Febbraio - Marzo 2020: Istituto Comprensivo di Gallicano
  • Aprile - Maggio 2020: Istituto Comprensivo di Castelnuovo Garfagnana

Le singole date sono concordate con la scuola ed inserite nel cronoprogramma pubblicato sul presente sito.

Per le scuole secondarie di secondo grado verranno organizzate 1/2 giornata/e di informazione per ogni scuola durante la quale verrà organizzato almeno un gazebo informativo per ogni argomento (1,2 e 3); si dovrà organizzare la presenza contemporanea di 1 classe per ogni gazebo ed ogni argomento verrà trattato indicativamente per 30 minuti al termine dei quali la classe si sposterà al gazebo successivo; questo permetterà di definire turni di presenza di 1h e 30’ con almeno 3 classi in contemporanea. I gazebi saranno allestiti a cura dei soggetti informatori coinvolti; la scuola dovrà mettere a disposizione più locali idonei al chiuso (palestra, aula magna, ecc) presso i quali allestire i gazebi in maniera tale che le attività contemporanee non penalizzino la qualità dell’informazione da effettuare (sovrapposizione di voci, audio, eccessivo rumore, ecc). La scuola dovrà organizzare anche la turnazione di presenza delle classi.

Le attività si concentreranno dal mese di marzo 2020 in poi. Le singole date sono concordate con la scuola ed inserite nel cronoprogramma pubblicato sul presente sito.

Gli argomenti 1 e 3 verranno trattati con materiale standardizzato (sopra pubblicato) prevalentemente da parte degli Enti Locali (Provincia, Unione dei Comuni, Comuni).

Relativamente all'argometo 2, la Regione Toscana e l'INGV, soggetti scientifici di comprovata e pluriennale esperienza in tema di informazione sul rischio terremoto, saranno comunque liberi di elaborare la metodologia ed utilizzare gli strumenti informativi che prediligono anche in relazione all’esperienza maturata in altre attività di informazione.

Ad ogni soggetto incaricato di trattare gli argomenti 2, 4 e 5 verrà comunque richiesto di condividere metodologie e strumenti che verranno utilizzati con tutti gli altri soggetti coinvolti prima dell’inizio degli incontri, per questo motivo verranno scambiate presentazioni, immagini, video e documenti relativi ad altri strumenti e metodologie che verranno utilizzati).

Eventuali ulteriori opportunità informative che si dovessero presentare legate a disponibilità degli istituti scolastici e/o di uno dei soggetti coinvolti (visite guidate, gite, uscite a tema, partecipazioni a manifestazioni a tema, ecc) potranno essere concordate liberamente da ciascun soggetto coinvolto con gli istituti scolastici, è richiesto comunque che ne venga data informazione alla Provincia di Lucca ed all’Unione dei Comuni Garfagnana.

Per quanto riguarda le scuole secondarie di secondo grado (superiori) ad indirizzo scientifico (IT per Geometri e Liceo Scientifico) verranno trattati i seguenti ulteriori argomenti:

Argomento 4

Pericolosità e la vulnerabilità sismica ed interventi di prevenzione strutturale e non strutturale del rischio sismico

Argomento 5

Attività di verifica dell’agibilità post sismica degli edifici

Gli argomenti 4 e 5 verranno trattati dall'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia INGV e dalla Regione Toscana Servizio Sismico Regionale. Saranno coinvolte solo le classi 3°,4° e 5° e la formula utilizzata sarà quella di una "mattinata seminario" con un programma in cui si alterneranno vari interventi che permetteranno di sviscerare e dettagliare tutto quello che c'è da sapere sulla pericolosità sismica, la vulnerabilità sismica, la prevenzione strutturale e non strutturale e l'attività di verifica agibilità post sismica.

La giornata seminario verrà organizzata in data concordata con la scuola che verrà inserita nel cronoprogramma pubblicato sul presente sito.