IL BUONARROTI E IL PROGETTO “WELCOME TO PISA”

LA STREET ART INSEGNATA NELLE SCUOLE

Si è svolto sabato 30 settembre l’ incontro per le Scuole Secondarie di II grado: Liceo Scientifico “Buonarroti”, Liceo Scientifico “Dini”, IIS “Pacinotti Galilei” e Liceo Artistico “Russoli” in relazione all’interessante progetto “Welcome to Pisa” che ha visto la riqualificazione del contesto urbano della zona di Porta a mare, per opera di Street-artists di livello internazionale. All’evento erano presenti l’assessore Andrea Ferrante, il Dirigente dell’Ufficio Scolastico Territoriale di Pisa Luigi Sebastiani, il curatore Gian Guido Maria Grassi, il sottosegretario all’istruzione Gabriele Toccafondi . Successivamente, il gruppo, con studenti e insegnanti, si è incamminato attraverso un tour che , partito da “Tuttomondo” di Keit Haring, ha permesso di osservare da vicino, con la guida del curatore Grassi, le opere degli artisti Moneyless (Teo Pirisi), Tellas (Fabio Schirru) e Ozmo (Gionata Gesi). Questo ultimo stava ancora realizzando la sua personale interpretazione di Galileo Galilei e ciò ha permesso agli studenti presenti di poter vedere uno street-artist al lavoro e di potergli porre direttamente domande sulle motivazioni che stanno a monte di un’ opera.

Il gruppo degli studenti del nostro liceo era composto dai ragazzi che già negli anni passati si sono messi in evidenza attraverso la realizzazione dei Murales ( inserita nel Progetto di riqualificazione degli ambienti scolastici) che ora caratterizzano le pareti del nostro istituto.

Questa esperienza è sicuramente stata per loro un arricchimento per la prosecuzione di questo interessantissimo progetto.

Naturalmente i laboratori pomeridiani di murales all’ interno del Liceo Buonarroti partiranno anche questo anno scolastico e saranno aperti a tutti gli studenti che vorranno iscriversi.