SCUOLE DELL'INFANZIA

BRICIOLE DI SCUOLA

Serate coi genitori a Ponte Campana

ARIA, ACQUA E TERRA: I MATTONI DELLA VITA!

Festa di fine anno a Pianezze

Pizza o pasticcio? ….ma pur sempre dagli alpini !

E’ arrivata finalmente la giornata tanto attesa da noi bambini della scuola dell’infanzia di Ponte Campana, ma non solo da noi, anche gli alpini non vedevano l’ora e sfidando la pioggia con il famoso ottimismo alpino alla fine han fatto uscire il sole. Mamma mia che trepidazione si rischiava di non andare !! Ecco allora si va, scortati dai nostri amici fidati lungo la pedonale verso Vallonara. Lungo il percorso tante scoperte : l’acqua delle cascatelle, qualche trota, la biscia d’acqua, le anatre, e anche una copia di oche starnazzanti…ma guardate un po’, hanno un nido pieno di uova nascosto nell’erba, ecco perché tanto rumore!

Eccoci arrivati pieni di fame pronti per la pizza …ma no stavolta il menù è diverso c’è il pasticcio, fa niente, l’importante è essere assieme ai nostri amici alpini. Alla fine tutti a cantare assieme i nostri tradizionali canti che non serve più ripassare : Sul Cappello, L’inno d’Italia.

Al ritorno qualcuno approfitta di riposarsi in braccio a qualche nonno alpino ed è già ora di salutarci, ma ci vedremo presto, è sicuro.

UNA USCITA DIDATTICA VERAMENTE SPECIALE PER I BAMBINI GRANDI DELLA SCUOLA DELL’INFANZIA DI PIANEZZE

La sezione dei Delfini ha partecipato al laboratorio SEMI…AMO proposto dal Garden Center Rosaflor. I bambini hanno avuto la possibilità di stimolare la loro curiosità e manualità passando una mattinata a contatto diretto con la natura, guidati dalla simpatica Veronica.

I semi sono stati i protagonisti di questo incontro ed è stato molto interessante scoprire COSA, DOVE E COME SONO, ma soprattutto mangiarli assaporandone il gusto.

Muniti poi degli utensili necessari, ogni bambino ha sperimentato il lavoro della terra e la semina.

Grazie a Veronica che ci ha dato la possibilità di imparare a sperimentarci nell’arte dell’agricoltura divertendoci insieme.

SETTIMANA APERTA

LABORATORIO CON I GENITORI A PIANEZZE

Dal 16 al 20 di aprile si è svolta a scuola la “settimana aperta” dove tutti i genitori sono stati coinvolti, con i loro bambini, in un laboratorio creativo.

Ogni giorno un gruppo di genitori, con i loro figli, veniva accolto nel salone della scuola dove era allestito il laboratorio con i materiali necessari a costruire un “filo tattile” e una “tavoletta tattile”.

Ogni coppia (genitore e figlio/a) poteva scegliere fra tanti materiali a disposizione e con questi comporre il filo o incollarli alla tavoletta.

I bambini erano molto coinvolti e aspettavano con trepidazione il giorno in cui la mamma (o il papà) sarebbe venuta a scuola per lavorare nel laboratorio.

Con i lavori realizzati costruiremo, in un’aula della scuola, una specie di “bosco tattile” dove i bambini potranno entrare per toccare, sentire, esplorare con le mani. L’esplorazione tattile, infatti, rappresenta, per i bambini di questa età, oltre che un piacere, anche un modo per conoscere il mondo.

PROGETTO SICUREZZA PER I BAMBINI DELL’ULTIMO ANNO DELLA SCUOLA DELL’INFANZIA DI PIANEZZE

I bambini della sezione dei grandi della Scuola dell’Infanzia di Pianezze hanno aderito al progetto proposto dall’ULSS 7 della Regione Veneto: “Affy fiuta pericolo” sulla prevenzione degli incidenti domestici.“Affy fiutapericolo” è un simpatico cagnolino che fa da guida ai bambini nel loro percorso didattico e di gioco, suscitando in loro curiosità ed interesse. Grazie al suo super fiuto li aiuta a riconoscere i pericoli presenti in casa e i rischi che si possono correre se si mettono in atto alcuni comportamenti (ad esempio mangiare le cose che si trovano per terra, arrampicarsi su di un mobile…)

Attraverso la lettura delle diverse storie del libro guida “La casa di Affy”, i bambini hanno avuto l’opportunità di riflettere in modo divertente e giocoso su come si possono, con un po’ di “fiuto” e attenzione, prevenire gli incidenti domestici.Con grande attesa e curiosità abbiamo aspettato la visita di un misterioso amico di Affy perché sono troppe le scuole da visitare per lui, perciò ci ha mandato una sua mascotte, un cane di peluche che i bambini si sono divertiti ad abbracciare e coccolare.

Affy ha inoltre regalato ad ogni bambino un libretto favoloso con le diverse storie lette in sezione da colorare. Alla fine del progetto è stato consegnato ad ogni famiglia un opuscolo informativo sulla sicurezza della casa così ogni bambino con i propri genitori ha potuto, come un investigatore perfetto, cercare nella propria casa eventuali pericoli per renderla così più sicura.

PIU’ SICUREZZA=PIU’ SERENITA’….PAROLA DI AFFY!

PROGETTO SOLIDARIETA' PIANEZZE

Il progetto di solidarietà con le scuole dell’infanzia del Perù è stato avviato alla scuola dell’infanzia di Pianezze nel 2009 e prosegue ancor oggi mantenendo il contatto con Nadia De Munari, volontaria OMG che opera nelle scuole dell’infanzia di Chimbote e che è responsabile del progetto in Perù.

Durante la mattinata del 5 aprile 2018, alcune mamme volontarie dell’Operazione Mato Grosso (movimento di volontariato laico che opera in America Latina con attività di tipo sociale, educativo e sanitario), sono venute a scuola a proporre una breve attività, coinvolgendo i bambini di tutte le sezioni.

L’attività svolta prevedeva una breve introduzione per spiegare ai bambini com’è la realtà dei loro coetanei peruviani: paesaggi, animali, clima, alimentazione tipica…

Attraverso un semplice gioco si sono poi coinvolti i bambini a “coltivare” alcuni prodotti caratteristici delle zone andine peruviane, “producendo” così mais, riso, orzo, fagioli, tutti prodotti poi da “rivendere” al mercato.

I bambini hanno potuto vedere attraverso immagini proiettate alcuni esempi di paesaggio, campi, mercato e abitazioni, e un breve filmato raffigurante l’interno di una famiglia del Perù.

La riflessione finale era volta a stimolare nei bambini la consapevolezza di essere “molto fortunati” e la capacità di apprezzare tutto ciò che si riceve. Oltre a questo si è sottolineato che, se lo si desidera, è possibile aiutare gli altri donando qualcosa attraverso una piccola rinuncia personale.

SETTIMANA APERTA A PONTE CAMPANA

Per cinque mattinate mamme, papà, nonni e zii hanno partecipato alla vita della scuola.

Hanno potuto osservare i momenti legati alle routine giornaliere (calendario, appello), partecipare al laboratorio musicale, all’attività motoria e ad altre attività della giornata scolastica.

Contemporaneamente altri genitori hanno aiutato a preparare coloratissimi addobbi per le finestre della scuola e per il salone: ora la nostra scuola è vestita con “abiti primaverili” : farfalle colorate e fiori di diverse specie.

Sono mattinate speciali quelle della settimana aperta, ricche di sorrisi e fermento e animate da una allegro viavai.

I bambini sono felici e fieri di poter far conoscere la scuola che vivono ogni giorni ai loro genitori e i famigliari vivono la quotidianità dei bambini sentendosi parte del progetto educativo.

Grazie a tutti coloro che hanno partecipato portando la primavera a scuola.


Buon 8 marzo, a tutte le donne di Michele Luongo

A quelle che non hanno il dono di un sorriso

A quelle che non hanno una carezza sulla pelle

A quelle che non conoscono la dolcezza

A quelle che in silenzio subiscono la violenza

A quelle che non possono sciogliersi i capelli al vento

Buon 8 marzo, a tutte le donne

A quelle che abbracciano con amore

A quelle che illuminano l’anima

A quelle che parlano dentro oltre lo sguardo

A quelle che sorridono con i colori dell’arcobaleno

A tutte quelle che danno energia alla libertà della vita

EDUCAZIONE STRADALE A PONTE CAMPANA

Gran fermento mercoledì pomeriggio per i bambini degli scoiattoli!!

L'istruttore di scuola guida Fabio Vivian e la vigilessa Monica sono stati molto bravi e dinamici; per l'intero pomeriggio hanno tenuto vivo l'interesse del numeroso gruppo dei grandi che si sono dimostrati attenti e pronti alle proposte fatte. dove camminano i pedoni? dove si attraversa la strada? chi devo chiamare se qualcuno sta male? come faccio a rianimare qualcuno che è per terra e non risponde? queste sono solo alcune delle domande che l'istruttore ha fatto e le risposte le hanno date i bambini provando anche in prima persona grazie al manichino Ettore!!!

Tutti si sono messi in gioco alzando le mani per rispondere, mimando le scene, facendo il massaggio cardiaco e alla fine, fieri di aver imparato cose da grandi, ognuno ha ricevuto un'attestasto di gran valore. Cosa ci ricordiamo da questo incontro?la regola del batti il cinque , due parole importanti: marciapiede e strisce pedonali e tre numeri indispensabili 1 1 8.


Vento di novità e aria di cambiamento lunedì mattina alla scuola dell'infanzia di ponte campana....la sezione delle coccinelle è stata rinnovata!!! Tavolini, scaffali, casellarie altri arredi sono arrivati a colorare la scuola!!! guardate un po'.. abbiamo fatto degli acquisti fantastici!!! grazie a chi si è prodigato per questo...un lavoro ben fatto!!!

DELLA SERIE.....SARANNO FAMOSI!


W IL CARNEVALE ALLA SCUOLA DELL’INFANZIA DI PIANEZZE

Anche quest’anno è arrivata la tanto attesa Festa di Carnevale e per l’occasione i bambini hanno realizzato le loro mascherine da indossare e sfilare a Scuola giovedì 8 febbraio: pagliacci, principesse, cavalieri e indiani!

Alcune mamme ci hanno preparato uno spettacolo teatrale meraviglioso, drammatizzando la storia “Dov’è la mia mamma?”; travestite da scimmietta, farfalla, leone, topo, serpente, pappagallo, pipistrello, rana, elefante e ragno ci hanno raccontato la storia di una simpatica scimmietta che cercava la sua mamma incontrando tanti animali diversi da lei.

I bambini hanno assistito alla rappresentazione con interesse, curiosità e grande divertimento.E poi via alle danze: tutti insieme abbiamo ballato e cantato festeggiando insieme il Carnevale con coriandoli e stelle filanti.

Ringraziamo le mamme che si sono impegnate a donarci questa meravigliosa festa!

QUATTRO AMICI SPECIALI ALLA SCUOLA DELL’INFANZIA DI PIANEZZE

Per il secondo anno si è attivato a scuola con i bambini il Progetto di Pet Therapy per tre incontri, nei mesi di gennaio e febbraio.

L’operatore cinofilo dell’Associazione Sesto Senso ha fatto incontrare e giocare con i bambini i tre cani, Kira, Brina e Zoe e il gatto Lamu’.In questa occasione di incontro il cane diventa mediatore emozionale e facilitatore delle relazioni sociali, offrendo ai bambini la possibilità di proiettare le proprie sensazioni interiori e costruendo così un’occasione di scambio affettivo e di gioco.I bambini hanno dimostrato interesse per le proposte e grande emozione verso questi nuovi amici attendendo ogni volta con trepidazione il loro arrivo a scuola.Nell’interazione, nel contatto e nel gioco condiviso tra i bambini e i cani è emersa una situazione di benessere nello stare insieme.E’ stata una esperienza davvero speciale e significativa per tutti noi!



bambini di tre anni

Giovedì 18 Gennaio si è tenuta, presso la Scuola di Ponte Campana, una serata gratuita sulle manovre di disostruzione pediatrica, divisa tra lezione teorica e pratica dove ciascun partecipante ha potuto provare le manovre salvavita sui manichini. A tenere l’incontro c’era Marco Locatelli di Sanitas.ECM, un Centro di Formazione accreditato IRC, con istruttori attivi sul territorio dal 2004.

L’argomento trattato è purtroppo troppo spesso fonte di cronaca nera sui giornali, per questo è fondamentale sensibilizzare e informare in modo adeguato le persone, diffondendo le nozioni di base per proteggere la vita dei nostri bambini. Il non sapere genera errori: prendere per i piedi un bambino che è ostruito e che sta soffocando, o peggio ancora mettere le dita in bocca, sono le prime due cose che vengono fatte dal soccorritore occasionale non preparato e che, solitamente, non sono manovre salvavita. Ognuno di noi ha la possibilità di fare qualcosa, purchè a conoscenza di manovre semplici ed immediate per gestire un’emergenza.

Talvolta invece, prevenire un eventuale soffocamento è ancora più semplice: basta modificare un po’ le nostre regole di casa, come ad esempio mangiare seduti a tavola composti, senza fretta, senza guardare la tv ma soprattutto mai lasciare i bimbi da soli mentre mangiano. Non basta essere dentro la stessa stanza.

Freud sosteneva che il bambino, attraverso la bocca, scopre gradualmente il mondo.

Jean Piaget studiava come i bambini crescono su imitazione degli adulti, fanno quindi ciò che vedono.

A tutti i partecipanti dell’incontro, è stato consegnato un attestato di partecipazione.A loro va infatti il nostro grazie per aver partecipato numerosi e interessati.

E Grazie anche alle maestre, a Cinzia ed Augusta per aver sostenuto la proposta ed aver partecipato alla serata.Per maggiori informazioni, potete collegarvi al sito www.sanitasecm.eu


FIDATO APPUNTAMENTO DI GENNAIO A PONTE CAMPANA 8/01/2018

La cara befana si è ripresentata anche quest'anno puntuale e carica di sacchi con dentro le calzette che al ritorno dalle vacanze erano sparite! Speravamo di ritrovarle...magari riempite! ma non si sa mai con la befana! E' una signora un tantino strana...e poi è anche vero che qualche capriccetto c'è stato ..con gioia e con che fervore l'abbiamo attesa e non è mancata la sorpresa: è arrivata con la scopa e aveva tre sacchi pieni pieni..ad uno ad uno ci ha chiamati e senza timore noi siamo andati. Ogni calza ci ha consegnato ricca ricca di buon cioccolato. Il prossiamo ancora l'aspettiamo e di essere sempre così buoni promettiamo!

Un grazie speciale alla nostra fedele befana, ai rappresentanti dei genitori e quanti hanno permesso il realizzarsi di questa mattinata.

E’ ARRIVATA LA BEFANA!

“Vola in cielo la befana

Ma che abile pilota

Con la rossa sua sottana

Va a cavallo di una scopa…”

Che sorpresa! Anche quest’anno, come consuetudine, al rientro dalle vacanze Natalizie, è arrivata la Befana alla Scuola dell’Infanzia di Pianezze. Che meraviglia negli occhi dei bambini, che con grande entusiasmo hanno accolto la vecchia signora con canti e poesie.

La Befana con la sua scopa in mano ha ascoltato le parole dei bambini, i loro pensieri e desideri e poi ha consegnato le calze piene di dolcetti.

Ogni bambino è stato chiamato dalla Befana a ricevere la sua calza e con emozione,un po’ di timore e curiosità i bambini hanno dimostrato tutta la loro felicità in questo speciale incontro.

Ringraziamo i rappresentanti dei genitori e tutti coloro che hanno contribuito al realizzarsi di questo meraviglioso evento!

RICETTA PER FAR BRILLARE GLI OCCHI AI BAMBINI

(a cura della scuola dell’infanzia “M. Teresa di Calcutta”- Ponte Campana)

esistono molte versioni della seguente ricetta. Ognuno può adattarla agli ingredienti, alla fantasia, alle possibilità economiche che si ritrova. Questa la nostra versione:

INGREDIENTI:

molti bambini di età compresa fra i tre e i cinque anni

tre pulmini gialli (anche un altro colore va bene, ma gialli è meglio)

maestre quanto basta (da ora in avanti useremo QB)

una scuola dell’infanzia accogliente, meglio se in zona collinare (Crosara è l’ideale)

qualche fetta di panettone (ma anche del buon pane va bene)

un gruppo di genitori mitico (“Le nuvole”, gruppo teatro storico, sono il top)

un bellissimo racconto (“La cena di Natale”)

tre o quattro canti da fare in compagnia

atmosfera natalizia (abbondare: non è mai troppa)

un Babbo Natale (accertatevi che sia quello autentico. In giro ne esistono molti di taroccati)

una Sindaca disponibile a stare un po’ con noi

PROCEDIMENTO:

miscelare delicatamente gli ingredienti facendo attenzione a non far impazzire i bambini (operazione quasi impossibile). Ricordarsi dei sacchettini per eventuali mal di pulmino (in genere non servono, ma è meglio tenerli a portata di bocche). Cantare a squarciagola in pulmino onde evitare l’effetto appena descritto. Scambiarsi quantità enormi di auguri. Ricordarsi di ringraziare tanto, tanto chi ha collaborato a rendere la giornata (ops, la pietanza) così perfetta.

Confidiamo di poter ripetere a lungo questa magica ricetta. Assaporare la miscela gustosa, consolidata, ma sempre nuova di questa dolce pietanza, di questa trasferta con festa a Crosara, ci regala ogni anno la leggerezza e la serenità che ogni Natale dovrebbe portare. Fare festa insieme è quello che conta, stare con gli amici, riscoprire che per sentirsi felici, a volte basta veramente poco.

Adattate la ricetta con la vostra creatività: avrete risultati al di là di ogni aspettativa.



DOLCE NATALE

Ebbene sì, anche quest’anno, come di consuetudine, domenica 17 si è svolta la Festa di Natale della Scuola dell’Infanzia Ponte Campana all’Oratorio Don Bosco. Inutile dire che c’è stato il tutto esaurito per una festa strepitosa che è iniziata in grande stile con i nostri piccoli bambini che, coadiuvati in modo impeccabile dalle insegnanti, hanno cantato delle canzoni bellissime!!! Nonni e genitori super emozionati nel vedere questi 87 piccoli cantanti che in puro stile Zecchino D’Oro intonavano addirittura a ritmo Rap dei bellissimi e nuovissimi brani Natalizi. Lo spettacolo poi è proseguito con una fiaba disegnata dalla nostra rappresentante Alessia ed animata dal vivo dal gruppo mamme GOT TALENT intitolata “Moffola e Ciaspola e i canti di Natale” che hanno letteralmente lasciato i bimbi con i loro nasini all’insù stregati nel seguire questa magnifica scenetta. Poi è stata la volta dell'atteso coro dei PAPA’ XFACTOR che a suon di chitarra, tamburi, fisarmonica, flauto e trombe hanno deliziato i presenti in sala con brani di Lennon ed Elvis concludendo con il tormentone DESPACITO e un folkloristico CAN CAN con tanto di gonne e parrucche al seguito!!! Infine prima della lotteria e del buffet c’è stata una bellissima novità’ ideata da un gruppo di 30 mamme chiamato MAMME LOGISTIC STAFF, che hanno ricreato un futuristico e molto significativo albero di Natale completo di palline decorate a mano dalle stesse, consegnate poi ad uno ad uno ai bimbi focalizzando ancor di più il significato del dono natalizio come ringraziamento stavolta ai figli da parte proprio dei loro genitori…veramente emozionante!!! Anche quest’anno insomma la festa natalizia è stata un gran successo e per questo un caloroso ringraziamento va’ alle ns Maestre, alle 4 Rappresentanti Alessia, Raffa, Silvia ed Alessandra, al gruppo di tutte le mamme che hanno collaborato per il per e per il post festa, ai ben 25 papà del coro e naturalmente ai bimbi ed a tutti i genitori e nonni che ogni anno seguono entusiasti questo spettacolo!!! Buone Feste a tutti!!! Nicola, papà di Elia


Salone in festa

ASPETTANDO IL NATALE…

E’ stata una settimana davvero ricca di eventi alla scuola dell’Infanzia di Pianezze!!!

I bambini hanno vissuto l’attesa del Natale attraverso tante attività:

-mercoledì 20 Dicembre hanno partecipato allo spettacolo di animazione alla lettura di alcune storie di Natale a cura di Angela Graziani;

-giovedì 21 Dicembre c’è stato il meraviglioso pranzo comunitario con la partecipazione di tutti i bambini, gli insegnanti, le collaboratrici, le cuoche, il personale del Comune di Pianezze, il Sindaco e il Dirigente;

e infine venerdì 22 Dicembre è arrivato a scuola Babbo Natale che è stato allietato dai canti, dalle musiche e dalle poesie dei bambini.

Il Natale è un momento magico per i bambini e tutte queste esperienze hanno permesso la condivisione di gioia e di collaborazione tra tutta la comunità scolastica.

IL CANTO DELLA STELLA DEI BAMBINI DELLA SCUOLA DELL’INFANZIA DI PIANEZZE

Anche quest’anno, come consuetudine, i genitori, i bambini e gli insegnanti della Scuola dell’Infanzia hanno allietato le vie di Pianezze con il canto della Stella.

E’ un momento speciale, di condivisione, di gioia e di festa con i compagni, con i genitori e i maestri.

Per tre sabati pomeriggio (2-9-16 dicembre) , per le strade del paese si sentono le voci dei bambini che cantando augurano Buon Natale a tutte le persone che incontrano.

Questa iniziativa potrà sostenere i Progetti di Solidarietà per i bambini del Perù e dell’Etiopia, promossi dalla nostra scuola.

Grazie a tutti i genitori che hanno realizzato e partecipato al meraviglioso canto della Stella dei bambini di Pianezze!

20-24 novembre 2017

A PONTE CAMPANA

E’ un momento atteso con trepidazione , finalmente è iniziata la settimana aperta , che per chi ancora non lo sa è la settimana in cui la scuola, con l’aiuto di genitori,nonni, zii e amici si veste di nuovo.

Ormai sta arrivando l’inverno, il Natale si avvicina, presto presto arrivano tutti, ci mettiamo al lavoro e assieme a chiacchiere e risate ecco sui vetri spuntare cristalli di neve e pupazzi imbaccuccati ,in entrata fiorisce il nostro bellissimo albero di Natale, in salone scende lieve la neve…..sembra magica ! c’è chi ha tagliato, chi ha punteggiato, chi si è sporcato le mani con la creta, tutti si sono impegnati divertendosi e ritrovando la vena artistica sepolta da anni….

Non dimentichiamo però il nostro orto ,per fortuna i nonni ci vengono in aiuto !

Anche qui il lavoro da i suoi frutti : due ceste piene degli ormai famosi topinambur di Ponte Campana! Qualche zucca e anche tre fragole….

E’ sempre una settimana emozionante e anche se alla fine qualche lacrima ci scappa….presto si asciuga !

Grazie a tutti e…alla prossima !

26 OTTOBRE 2017 GLI ALPINI A PONTE CAMPANA

Finalmente è arrivato anche quest’anno il “giorno speciale”, quello in cui vengono a scuola i nostri Amici Alpini a preparare le caldarroste da mangiare insieme. Finché noi eravamo in salone per le nostre routine, loro, sempre energici e di buon umore, sono arrivati tutti in fila come i nanetti di Biancaneve, portando ognuno qualcosa per cucinare le castagne e per dissetarci. Poi ci hanno avvisato che tutto era pronto e, quando siamo usciti, proprio loro ci hanno offerto le caldarroste, già sbucciate ed ancora belle calde, dentro a dei coni di carta. Mmmmm, che bontà!!! Qualcuno di noi le ha solo assaggiate, ma la maggior parte se ne sono fatti una bella scorpacciata!!! Come sono simpatici questi amici e com’erano belli con le loro camicie a quadri ed il cappello con la penna!!! Qualcuno di loro è il nonno di qualcuno di noi, ma sembravano i nonni di tutti, perché ci parlavano con dolcezza, scherzavano, ci prendevano in braccio e ci prestavano anche il loro cappello raccomandandoci di non rovinarlo perché per loro è prezioso . Poi, finite tutte le castagne, ci siamo seduti sulle scalinate dell'anfiteatro ed abbiamo offerto ai nostri Amici, che erano in piedi davanti a noi, le nostre canzoni preferite : la “filastrocca della castagna”, “Sul cappello” e “Fratelli d' Italia”. Anche loro hanno cantato per noi alcune canzoni da Alpini, ma a dir la verità siamo stati più intonati noi. Forse avevano bevuto troppa...tisana rossa!!! Però sono stati super, come sempre : super-bravi, super- disponibili, super-simpatici, super... Siamo stati così bravi a cantare che qualche persona che stava passando lì vicino si è fermata ad ascoltarci e a guardarci ! Alla fine, ci siamo salutati e li abbiamo lasciati andare, felici di pensare che anche quest’anno avremo sicuramente altre occasioni per stare con loro.

W GLI ALPINI !!!!!

CASTAGNATA CON I NONNI

Si è svolta la consueta festa dei nonni alla scuola dell’Infanzia di Pianezze.

Mercoledì 25 ottobre i nonni sono stati invitati a scuola per questa speciale festa a loro dedicata.

Si è parlato tanto in questi giorni dei nonni,ma come sono fatti questi nonni di cui tanto si parla?

Nonni ce ne sono di tutti i tipi. C’è il nonno col bastone, barba e capelli bianchi. Ma c’è anche il nonno, o la nonna, che va in bici da corsa,che partecipa alla maratona di Venezia, oppure il nonno che scala le montagne. C’è il nonno in pensione, che cura l’orto, la nonna che legge il giornale, ma ci sono anche i nonni che non sono mai a casa, che lavorano tutto il giorno, oppure sono in viaggio...

Insomma non c’è un nonno o nonna, uguale a un altro.

Però, se si scava un po' in profondità, una cosa in comunece l’hanno:i nonni e le nonne sono per i loro nipoti le radici e la memoria. Sono ciò che è stato ed è prima, come la sorgente al fiume.

Perciò i nonni raccontano le storie, perché sono i depositari della “Storia” con la esse maiuscola.

Le storie dei nonni insegnano, spiegano, creano la curiosità e il desiderio cioè fanno crescere i bambini.

I bambini hanno dedicato loro canti e poesie per ringraziarli del loro grande amore.

E alla fine ogni bambino ha potuto assaporare le gustose castagne, preparate dal gruppo Alpini di Pianezze.

Ringraziamo tutti i nonni che hanno partecipato a questa stupenda festa!

A PIANEZZE...

MERCOLEDI 25 OTTOBRE FESTA DEI NONNI

A PONTE CAMPANA GIOVEDI' 26 OTTOBRE GRANDE CASTAGNATA CON GLI AMICI ALPINI