Editoriale

UN ANNO PER VOI, CARI LETTORI.

Ecco il nostro giornalino.

Anche quest'anno siamo riusciti a farlo, grazie alla partecipazione entusiasta dei vari alunni-autori, che hanno firmato gli articoli e, grande novità, abbiamo abbandonato la versione cartacea per trasferirci online.

L'impegno e il tempo impiegato sono stati notevoli.

Compaiono dei lavori svolti a casa e a scuola, le esperienze vissute in paese (Confeugo e Presepio vivente, nel quale un ex- alunno ha interpretato il ruolo di S. Giuseppe) e la partecipazione al concorso sugli “Sprenaggi”, organizzato dalla Pro-loco di Uscio. Sono presenti testi riguardanti viaggi d'istruzione (a Carrara, a Vigevano) e visite guidate: a Genova, alla sede di “Music for peace” e alla Sinagoga; a Sori, per vedere un film sul bullismo; sul monte Cornua e sui sentieri del Golfo Paradiso; a Recco, per la partecipazione ai giochi sportivi d'istituto. Da segnalare, in modo particolare, la partecipazione degli alunni della classe terza al 100° anniversario dell'insigne compaesano filantropo Nicolò Garaventa a Genova. Un alunno, suo discendente, davanti alle autorità di Uscio, di Masone e di Genova e ad un folto pubblico, ha letto un discorso di commemorazione frutto di una sua ricerca, che è comparso anche su alcuni giornali.

La scuola è finita e gli alunni sono stati tutti promossi, benché qualcuno con qualche insufficienza: speriamo recuperi durante l'estate, specialmente chi l'anno prossimo dovrà affrontare l'esame.

Ora, contenti per aver superato un anno impegnativo, cominciamo le vacanze e auguriamo a tutti di recuperare preziosi momenti, per ritemprare le forze e per sperimentare più vivo il senso dello stare insieme, in famiglia e con gli amici.

Piacevole lettura e "Buone vacanze!"

LA REDAZIONE