CRONISTORIA DELLA OS_REVOLUTION ALL'ITC DE STERLICH

(a cura di Paolo Del Romano)



All'Istituto Tecnico Commerciale per Programmatori "R.De Sterlich" di Chieti Scalo nel corso delgli ultimi anni si è compiuto un importante esperimento di "migrazione massiccia" dell'architettura informatica dai sistemi MsWindows a sistemi Linux.

Nella scheda che segue si traccia brevemente un quadro delle principali tappe di questo percorso:




anno 1998

Un ex alunno, Damiano Verzulli, diventato informatico propone ai suoi ex-docenti di installare un server linux LX2 con la distribuzione RedHat 6.2, da utilizzare come:

  • file server (Samba),
  • server web (Apache) per il sito della scuola
  • condivisione dell'accesso a internet a tutti i laboratori dell'Istituto utilizzando una sola connesione Isdn
  • servizi di posta elettronica

l'esperimento riesce alla perfezione e il dott. Damiano Verzulli continuerà negli anni successivi a svolgere un ruolo di consulente strategico per le attivita' di informatizzazione dell'Istituto affiancato da Luciano Zappacosta

anno 1999



Vengono realizzate in collaborazione con il dott. Damiano Verzulli alcuni programmi scritti in PERL di gestione via web degli alunni della scuola utilizzabile dalle segreterie scolastiche

anno 2000



Si installa sul server linux, Harvey un sitema di web community sotto licenza GPL realizzato appositamente per le scuole da Lloyd Tabb uno dei progettisti di Netscape . Il programma colpisce tutti per la sua semplicità ed efficacia nella gestione della comunicazione delle comunità scolastiche


www.desterlich.ch.it/harvey

www.desterlich.ch.it/play





anno 2001



Il preside Marco Salardi vuole fortemente realizzare un primo laboratorio linux (lab102) . Si crea quindi un laboratorio composto di 27 postazioni con Linux RedHat 7.0.

Gli utenti sono gli insegnanti di Trattamento Testi e gli alunni del biennio. Si Utilizzano quindi StarOffice 5.2 e Kde.

L'esperimento ha successo e uno dei punti di forza risulta essere la formidabile stabilità del laboratorio che non ha bisogno degli innumerevoli e continui interventi di manutenzione e di ripristino del s.o.




anno 2002




L'Istituto De Sterlich patrocinia la costituzione di una'associazione di utenti linux a Chieti: TeateLUG che ha lo scopo di diffondere la cultura del software libero anche attraverso l'associazionismo. Il LUG e l'Istituto scolastico collaborano annualmente per l'organizzazione delLinuxDay


L'ottimo risultato conseguito con il lab102, ha spianato la strada alla realizzazione di un nuovo laboratorio di 25 postazioni per il triennio superiore e per il corso Cisco CCNA. Nel nuovo laboratorio (lab94), si installano Linux RedHat 7.3, StarOffice 5.2, il plug-in Flash, tutto il pacchetto Java, il Free Pascal e molti altri programmi di sviluppo.

Si attiva una gestione centralizzata degli account attraverso un server NIS per rendere indipendente il desktop personale di ciascun utente dalla singola postazione.

Sul server linux si installano anche altri programmi GPL molto importanti:

  • Mailman a cui viene affidata la gestione di alcune mailing list della scuola
  • ILIAS, sviluppato dall'Università di Colonia per gestire l'E_learning.
  • Wiki, che permette la costruzione dal basso e in forma cooperativa delle pagine web


anno 2003





L'Ufficio Scolastico Regionale dell'Abruzzo affida all'ITC de Sterlich la organizzazione di una giornata di formazione per gli e_tutors dei corsi A e B ForTIC .


Si crea un nuovo laboratorio (lab62) in dual boot: XP+RedHat8


Si installa nella Lan della scuola IPCOP un server-firewall, figlio della famiglia linux, che protegge la rete della scuola


Si migrano le installazioni StarOffice in OpenOffice


Si fanno gli upgrade delle workstation alle versioni successive di RedHat (8 e 9)



anno 2004



Si crea un nuovo laboratorio linux (lab67). Questa volta si sceglie la distribuzione Mandrake per la sua maggiore facilità d'uso.


Si scopre GAZIE uno dei primissimi software gestionali per la contabilità nelle aziende e l'ITC promuove una serie di iniziative dirette alla diffusione e sviluppo del programma stesso. Il programma viene anche utilizzato durante le esercitazioni di laboratorio di economia aziendale


Si installa un server didattico (LX4) con LinuxMandrake che viene utilizzato dai docenti e dagli alunni per sperimentare nuove applicazioni linux e ospitare iniziative educational del territorio






anno 2005




Si decide di migrare tutte le workstation dell'Istituto verso il sistema operativo MandrakeLinux. Quindi la situazione dei laboratori diventa questa:

  • lab102, utilizzato per le esercitazioni di automazione d'ufficio per le classi del biennio ( solo MandrakeLiux)
  • lab 94, utilizzato per le classi del triennio e per il corso Cisco sulle reti ( solo MandrakeLiux)
  • lab 67, utilizzato per le classi del triennio ( solo MandrakeLiux)
  • lab 62, utilizzato per le classi del triennio e per i corsi Ecdl ( dual boot: WinXp e MandrakeLiux)


Si sperimenta l'architettura LDAP da utilizzare per la gestione centralizzata degli account in sostituzione del NIS









Una raccolta di articoli e presentazioni sulla esperienza dell'ITC De Sterlich su linux:


  • "Linux in Italian Schools" di Marco Fioretti"

http://www.linuxjournal.com/article/8309



  • "Le idee degli insegnanti cambiano" di Marco Salardi

http://www.linuxdidattica.org/docs/linuxmagazine/salardi_38.html




  • "Harvey, una bella storia di open source" di Paolo Del Romano

http://www.linuxdidattica.org/docs/linuxmagazine/delromano_26.html



  • "Linux all'ITC De Sterlich" di Marco Salardi

http://www.linuxdidattica.org/docs/linuxmagazine/salardi22.html




  • “La storia dell'ITC al “LinuxWorldExpo” di Marco Salardi

https://drive.google.com/file/d/0B1LlTY-Pt3xnTG8wRWt4Q3dXbmc/view?usp=sharing





  • "Come introdurre il software libero nella scuola: OpenOffice, Mozilla e dintorni" di Damiano Verzulli

http://www.verzulli.it/free_stuff/meeting_sw_libero/html/


  • "Le tribolazioni del software libero nelle scuole italiane" di Damiano Verzulli

http://www.verzulli.it/free_stuff/meeting_sw_libero/html/



Commenti

Non disponi dell'autorizzazione necessaria per aggiungere commenti.

Accedi|Attività recente del sito|Segnala abuso|Stampa pagina|Powered by Google Sites