Prima Infanzia

Il progetto pedagogico papaveriepapere

I servizi dedicati al a prima infanzia sono frutto di una lunga esperienza, grazie al nostro incontro quotidiano con le famiglie e i loro bambini.

La cultura pedagogica che anima tutte le attività si basa sul principio della diversità di ciascun bambino e mira alla valorizzazione della sua specificità, dei suoi bisogni e dei suoi percorsi di apprendimento. Segue il suo naturale processo di crescita e affianca le figure genitoriali nelle attività di cura ed educazione, favorendo la creazione di una dimensione armonica e ottimale per il suo sviluppo motorio, cognitivo e affettivo. Favorisce l’armonico sviluppo psicofisico e l’integrazione sociale nei suoi primi anni di vita, in collaborazione con la famiglia e nel rispetto della sua identità culturale.

Il progetto pedagogico papaveriepapere è uno spazio di crescita, un laboratorio di esperienze che coinvolge il bambino nella sua totalità. È un progetto educativo “a tutto tondo”, che lo asseconda, lo accompagna e lo stimola lungo il suo naturale percorso evolutivo, fornendogli ogni giorno un ambiente, esperienze e relazioni che corrispondono ai suoi bisogni specifici:

  • Cura lo SPAZIO in cui si muove, sperimenta ed esplora. Lo spazio dei nidi papaveriepapere è concepito per offre un ambiente in cui il bambino possa sempre sentirsi a proprio agio. È uno spazio raccolto, facilmente identificabile e ben organizzato, con angoli che consentono esperienze di gioco diversificate e creano situazioni capaci di orientare il suo comportamento e di sollecitarlo nell’organizzazione delle attività. È una “palestra” protetta dove impara e allena nuovi modi di esplorare il mondo;

  • Scandisce il TEMPO secondo un ritmo che lo guida e lo rassicura. La giornata viene scandita da momenti precisi, quali il pranzo, il gioco e il riposo. La ritualità rappresenta l’orologio interno del bambino, la prevedibilità di ciò che accade lo rassicura emotivamente, facilita l’acquisizione dell’autonomia e lo rende sicuro di fare, di muoversi e di sperimentare le sue abilità e la sua creatività. Ogni momento diventa per lui una occasione di stimoli nuovi e di crescita;

  • Favorisce lo sviluppo e stimola le capacità attraverso il GIOCO. Il gioco è la principale attività del bambino e riveste un ruolo formativo determinante per lo sviluppo della sua personalità. Le attività proposte sono espresse in forma ludica e sono pensate e strutturate per affiancare il bambino nel suo percorso evolutivo di crescita, nel rispetto delle sue capacità individuali, e per offrirgli stimoli, occasioni e materiali in grado di attivare, sviluppare e sostenere i suoi processi di apprendimento;

  • Offre esperienze intense di RELAZIONE e incontro con l’altro, per lo sviluppo armonico della sua identità personale. La relazione e la comunicazione permeano e caratterizzano ogni momento della giornata. L’educatrice si pone come riferimento continuo e sicuro che offre cure e rituali affini a quelli familiari, crea occasioni per sperimentare relazioni con altri adulti e con bambini in un ambiente protetto, facilita il suo processo di socializzazione, sostiene le sue fatiche e orienta e valorizza la sua attività.