Imprese                                                                                                                                                                                                                                                   
https://sites.google.com/a/unibs.it/metallurgy-unibs/come-raggiungerci
Il gruppo di Metallurgia collabora con le Aziende fornendo le sue competenze per analisi, consulenze e ricerche finalizzate.

Le possibilità di collaborazione sono diverse e, ovvero:

1) Conto Terzi e Contratto di ricerca
2) Progetto di ricerca
3) Finanziamento di Assegno di ricerca
4) Finanziamento di borse di Dottorato di ricerca

Di seguito i dettagli.

Il Laboratorio di Metallurgia come unità di ricerca del DIMI - Dipartimento di Ingegneria Meccanica e Industriale dell’Università degli Studi di Brescia è registrato sul portale QUESTIO lombardo.
QUESTIO, Quality Evaluation in Science and Technology for Innovation Opportunity, è uno strumento ideato da Regione Lombardia per promuovere l’ecosistema dell’innovazione inteso come insieme di soggetti diversi attivi nel campo della ricerca e innovazione attraverso la mappatura dei Centri di ricerca e innovazione (CRTT) e da quest’anno anche delle Attività Produttive e dei Cluster Tecnologici Lombardi (CTL). 

Inoltre, il gruppo di Metallurgia collabora attivamente con i colleghi dei diversi gruppi di ricerca del DIMI (link) così come con colleghi di altri Atenei italiani e stranieri per la realizzazione di ricerche trasversali. E' inoltre membro di COMET (Coordinamento Della Ricerca E Della Didattica Universitaria In Metallurgia).

Per quanto riguarda i tipi di collaborazione attivabili con il gruppo di Metallurgia, le opzioni sono:

1) Conto Terzi e Contratto di ricerca
Il gruppo di Metallurgia svolge attività a pagamento per conto terzi a seguito della stipulazione di contratti e convenzioni con enti pubblici e privati, in accordo con i regolamenti di Ateneo.
I contratti e le convenzioni per attività in conto terzi hanno per oggetto: la ricerca pura e applicata, la consulenza, la formazione, la progettazione, l'analisi scientifica, i controlli di qualità e di produzione, le prove, le misure, le sperimentazioni.

Per informazioni più dettagliate clicca qui

2) Progetto di ricerca
Il gruppo di Metallurgia partecipa attivamente da anni a progetti di ricerca internazionali e nazionali, ammessi al finanziamento sulla base di bandi competitivi che prevedano la revisione tra pari. Grazie alle collaborazioni con diversi colleghi dei vari dipartimenti dell’Ateneo ed di altre università e centri di ricerca italiani e stranieri, così come aziende, il gruppo di Metallurgia è in grado collaborare attivamente nella creazione di team di lavoro per la stesura di domande di finanziamento.

Alcuni esempi recenti di progetti che hanno ottenuto il finanziamento e che vedono coinvolto il gruppo di Metallurgia come capofila o partecipante:

•       Progetto SteelPro 4.0, Regione Lombardia
•       Progetto MAPSS, Regione Lombardia
•       Progetto ECOZINC, Regione Lombardia
•       Progetto HAF (Hybrid Aluminum Forging), Cariplo-Regione Lombardia
•       Progetto 2mm, Regione Lombardia
•       Progetto LIGHT-FORK, Regione Lombardia
•       Progetto "TECNOENERGY, Regione Lombardia
•       Progetto SAVE, Regione Lombardia
•       Progetto SMART BREAK, POR Regione Lombardia
•       Progetto REMS, Regione Lombardia
•       Progetto ALMAR, POR Regione Lombardia
•       Progetto ENERCLEAN, Industria 2015

3) Finanziamento di Assegno di ricerca
Le Università e gli Enti pubblici di ricerca possono conferire assegni per lo svolgimento di attività di ricerca a seguito di selezione pubblica.
Le imprese possono finanziare assegni di ricerca della durata minima di 12 mesi, durante i quali la persona selezionata in collaborazione al gruppo di Metallurgia lavorerà su un tema di ricerca applicata di interesse dell’ente finanziatore.

Il finanziamento degli assegni si configura come donazione ed, analogamente al caso del finanziamento di borse di dottorato, consente un rimborso dell’importo, sotto forma di credito d’imposta in accordo con le normative in vigore.

4) Finanziamento di borse di Dottorato di ricerca
Aziende/Enti possono sviluppare, in collaborazione con il gruppo di Metallurgia del DIMI, attività congiunte di formazione e ricerca, lavorando a tematiche di interesse comune.
Il Dottorato di ricerca ha una durata di 3 anni e si conclude con la redazione della Tesi di Dottorato.
Si tratta del più alto livello di formazione.

Il dottore di ricerca rappresenta un valore aggiunto per le aziende caratterizzate da una forte innovatività, che hanno l’opportunità di investire su giovani con alta qualificazione scientifica ottenendo di ritorno un intenso interscambio di conoscenze avanzate per il settore di riferimento e l’utilizzazione integrata di competenze.

Esistono anche possibilità di attivazione di borse di “dottorato industriale” così come il “Dottorato in Apprendistato”

Il Dottorato Industriale permette alle Aziende/Enti di rafforzare, attraverso un percorso dottorale, le proprie competenze. In quest’ottica, è possibile sia finanziare una specifica borsa destinata a un Corso di Dottorato, sia avviare un proprio dipendente a un percorso di Dottorato.

Il Dottorato in Apprendistato è un particolare percorso che coniuga Dottorato e Apprendistato, Università e Impresa. Prevede che i neolaureati, dai 18 ai 29 anni, vengano assunti da un’Azienda/Ente e contemporaneamente sviluppino, grazie agli strumenti e alle risorse formative dell’Ateneo, un progetto condiviso tra Azienda e Università.

Il finanziamento delle borse di dottorato consente un rimborso dell’importo, sotto forma di credito d’imposta in accordo con le normative in vigore.

Nella brochure si trovano tutti i dettagli.

Per altre informazioni clicca qui
Pagine secondarie (1): Download Brochure