Dottori Commercialisti Londra


Saldo d'Imposta

Debito d'imposta residuo relativo all'anno a cui si riferisce la dichiarazione. Per l'Irpef, il suo ammontare è pari all'imposta dovuta al netto delle ritenute, dei crediti e degli acconti versati. In genere, il saldo a credito può essere compensato con altre imposte o contributi.

Sanzione Pecuniaria

Pagamento di una somma di denaro, improduttiva di interessi, inflitta a chi abbia violato una norma tributaria.

Sanzioni Amministrative

Penalità irrogate per la violazione di norme tributarie, consistenti nel pagamento di una somma di denaro (di importo fisso o determinato in percentuale), oppure nel divieto di svolgere, anche temporaneamente, certe attività.

Sanzioni Penali

Penalità irrogate dall'autorità giudiziaria quando la violazione degli obblighi tributari costituisce reato.

Scaglioni IRPEF

Fasce di reddito a cui corrisponde una diversa aliquota Irpef.

Scontrino Fiscale

Documento fiscale che deve essere rilasciato da determinate categorie di commercianti all'atto della cessione di beni o prestazione di servizi. Tra gli altri, devono rilasciare lo scontrino fiscale (quando non è prevista la fattura) coloro che svolgono attività di cessione di beni in locali aperti al pubblico, o in spacci interni, o attività di somministrazione di alimenti e bevande in pubblici esercizi.

Scritture Contabili

Insieme dei registri (obbligatori e non) utilizzati dall'imprenditore e dal lavoratore autonomo per controllare l'andamento della gestione.

Sgravi Fiscali

Esoneri o agevolazioni di cui possono usufruire determinate categorie di contribuenti. Costituiscono una forma indiretta di intervento pubblico a sostegno dell'economia, in quanto consentono di favorire nuovi investimenti e incentivare l'occupazione e il consumo di determinati beni.

Sgravio (a seguito di Decisione di Commissione Tributaria)

Annullamento di una cartella di pagamento da parte dell'ufficio nei casi in cui questa sia dichiarata illegittima da parte di una Commissione tributaria.

Sgravio (da Autotutela)

Atto con il quale l'Amministrazione finanziaria riconosce non dovuta, in tutto o in parte, la somma iscritta a ruolo e richiesta con una cartella di pagamento. Nell'ipotesi abbia già pagato, il contribuente avrà diritto al rimborso della somma indebitamente corrisposta per il tramite dello stesso agente.

SIATEL

Canale telematico utilizzabile da enti territoriali e pubblici che abbiano la necessità di accedere via web ai dati anagrafici, alle dichiarazioni dei redditi e agli atti del Registro dei contribuenti, sia persone fisiche che società, e ai dati delle Commissioni tributarie.

Società Collegate

Sono considerate collegate le società sulle quali si esercita un'influenza notevole. L'influenza si presume quando nell'assemblea ordinaria può essere esercitato almeno un quinto dei voti, ovvero un decimo se la società ha azioni quotate in borsa.

Società Controllate

Sono considerate controllate le società in cui si dispone della maggioranza dei voti esercitabili nell'assemblea ordinaria, le società in cui si dispone di voti sufficienti per esercitare un'influenza dominante nell'assemblea ordinaria, le società su cui si esercita un'influenza dominante in virtù di particolari vincoli contrattuali con essa.

Société de Gestion de Patrimoine Familial

Società che possono essere costituite da persone fisiche, trust, fondazioni private e da entità assimilate, il cui oggetto sociale è rappresentato dall'amministrazione di investimenti effettuati da soggetti privati. Sono espressamente previste nell'ordinamento dello Stato del Lussemburgo.

Soggetto Passivo

Persona fisica o giuridica tenuta al pagamento del tributo.

Solidarietà Tributaria

Situazione in cui più soggetti sono tenuti "in solido" al pagamento di un tributo. In pratica, il Fisco può rivolgersi indifferentemente a ciascuno dei coobbligati per richiedere la corresponsione dell'intera somma dovuta, salvo la rivalsa di carattere civile di colui che ha pagato nei confronti degli altri condebitori.

Sopravvenienze Attive

Componenti positive del reddito di impresa consistenti nella realizzazione di un'entrata o nella estinzione di una passività derivanti da eventi imprevisti ed eccezionali. Sono considerate sopravvenienze attive, dalla normativa tributaria, ricavi o altri proventi conseguiti a fronte di spese, perdite o oneri dedotti o di passività iscritte in bilancio in precedenti esercizi, ricavi o altri proventi conseguiti per un ammontare superiore a quello che ha concorso a formare il reddito in precedenti esercizi, costi dedotti, o passività iscritte in bilancio, in precedenti esercizi non più esistenti.

Sopravvenienze Passive

Componenti negative del reddito di impresa derivanti dal mancato conseguimento di ricavi o di altri proventi che hanno concorso a formare il reddito in precedenti esercizi o da altri eventi, quali la sopravvenuta insussistenza di attività iscritte in precedenti esercizi o il sostenimento di spese, perdite e oneri a fronte di ricavi e altri proventi che hanno concorso a formare il reddito in precedenti esercizi.

Sospensione Amministrativa della Riscossione

Facoltà concessa al contribuente di richiedere, nell'ambito della procedura di autotutela, all'ufficio la sospensione dell'efficacia della cartella di pagamento. L'ufficio deve valutare, nel concederla, sia le concrete possibilità che l'atto che ha dato origine all'iscrizione al ruolo sia revocato o annullato in via amministrativa o contenziosa (valutazione del fumus boni juris), sia il pericolo per il contribuente di subire un danno grave e irreparabile a seguito della riscossione coattiva (periculum in mora).

Sospensione Giudiziale della Riscossione

Facoltà concessa al contribuente di chiedere alla Commissione tributaria competente la sospensione dell'atto impugnato (ad esempio, l'avviso di accertamento o la cartella di pagamento), mediante la proposizione di un'apposita istanza, qualora ritenga che dall'atto gli possa derivare un danno grave e irreparabile.

Sostituito d'Imposta

Chi subisce da parte del sostituto d'imposta la ritenuta alla fonte sul reddito percepito.

Sostituto d'Imposta

È chi (datore di lavoro, ente pensionistico eccetera) per legge sostituisce in tutto o in parte il contribuente (sostituito) nei rapporti con l'Amministrazione finanziaria, trattenendo le imposte dovute da compensi, salari, pensioni o altri redditi erogati, versando, successivamente, le stesse allo Stato. I sostituti di imposta sono tenuti a denunciare annualmente le ritenute operate tramite un apposita dichiarazione (modello 770).

Stabile Organizzazione

È la sede fissa di affari per mezzo della quale l'impresa non residente esercita in tutto o in parte la sua attività nel territorio dello Stato italiano.

Statuto del Contribuente

E' così comunemente conosciuta la legge 212/2000, provvedimento che ha fissato una serie di diritti e garanzie a tutela del cittadino-contribuente, stabilendo, inoltre, precisi principi-guida valevoli per tutte le disposizioni normative in materia di tributi.

Studi di Settore

Metodo informatizzato a base statistica per il calcolo dei ricavi o dei compensi presunti prodotti da ogni singola impresa o professionista, utilizzabile dall'Amministrazione nell'ambito della sua attività di accertamento.

SUIR - Société Unipersonnelle d'Investissement à Risque

Acronimo di Société unipersonnelle d'investissement à risque, nuova tipologia di società introdotta in Francia nel 2004 per sostenere le imprese in fase di start up e che beneficia di vantaggi fiscali. La disciplina è contenuta nell'articolo 208 D del Code general des Impots.
Comments