La coppia Mente-Corpo







Nell'approccio clinico alle disfunzioni sessuali c'è sempre un portatore del sintomo e un partner che lo conserva, di solito sintomi già insorti nelle storie precedenti dei singoli si incontrano e si rinforzano a vicenda.
 Per questo motivo la coppia MENTE-CORPO oltre a rappresentare una dualità fondamentale della sessualità, rappresenta una polarità sulla quale si assesta la coppia stessa. Se volessimo dirla in aritmetica elementare questa polarità è la sommatoria dei FRENI e delle POTENZIALITA' delle menti e dei corpi della coppia,
 un equilibrio MENTE-CORPO specifico: 
è da questo equilibrio che dipende la qualità del sesso della coppia!
 Ad esempio se si pensa ad una coppia dove la donna è vaginismica mentre l'uomo un eiaculatore precoce si creano le premesse per una COPPIA CEREBRALE, ognuno inconsapevolmente rinforza la disfunzione dell'altra creando un'alternanza dei 2 sintomi che possono ovviamente anche presentarsi simultaneamente. La prognosi per una coppia di questo genere è buona quando si presentano dallo specialista con spirito collaborativo. Diversa è la situazione della COPPIA DRAMMATICA dove spesso il problema si può focalizzare nella carenza di informazioni, qui la prognosi è ottima se alta è la loro complicità. 
Con la COPPIA SPENTA ci troviamo di fronte ad un problema clinicamente più "drammatico" rispetto alla coppia sopracitata: qui la prognosi è riservata.  Questa è una tipologia di coppia che nessun sessuologo prende in carico volentieri, spesso la coppia non è ben assortita e se lo è stata sarebbe difficile recuperare quell'equilibrio perduto, fermo restando che ogni coppia ha una storia a sè stante. 
La coppia ideale è la RADIANTE che sa letteralmente cosa voglia dire fare del
 "SESSO SENZA INIBIZIONI"!  



Comments