Rods...Creature Aliene?

Cosa sono questi strani esseri chiamati Rods? 


Una nuova forma di vita è stata identificata per la prima volta dal ricercatore del Nuovo Messico José Escamilla, ed è stata battezzata Rods (serpenti volanti). Si tratta di corpi volanti di origine e natura sconosciuta, che volano a velocità molto elevate e per questo sono appena visibili, e non sono catalogati dalla scienza.

I Rods sono di solito lunghi oltre 16 cm ed abitano spesso in caverne o cavità, anche se spesso ne escono e volano attorno alle persone vicine alla loro caverne. Per esempio, la loro presenza è sicura in una caverna nella cava di Sotano de Las Golondrinas, nello stato di San Louis Potosi (Messico), anche se la presenza dei Rods è stata documentata anche in zone dove apparentemente non vi erano caverne o cavità. I Rods hanno lunghi corpi sottili presumibilmente cilindrici con ai lati delle membrane che sembrano delle specie di zampe, il cui numero dipende dalla taglia dei Rods. Essi appaiono di colore apparentemente bianco luminoso e il movimento ondulatorio veloce delle membrane laterali ne permette il volo velocissimo.

Le riprese dei Rods non mostrano dubbi sul fatto che siano degli esseri intelligenti, e li è anche ripresi mentre volando ad alta velocità con rapidi cambi di direzione per evitare esseri umani sulla loro traiettoria come per esempio si vede nelle riprese realizzate a Sima de las Golondrinas (Messico). Addirittura in un filmato si vede un Rods che cinge la vita di un ragazzo mentre questi sta cantando vestito in costume Mariachi.
Essi volano così veloci che solo rallentando le immagini dei filmati è possibile vederli. Spesso sono necessarie delle riprese a raggi infrarosso per catturarli su video.

I Rods furono avvistati ufficialmente per la prima volta il 19 marzo 1994 a Midway (Nuovo Messico) quando furono realizzate in successione delle registrazioni video e nel vederle al rallentatore ci si accorse dell’ apparizione di alcuni strani oggetti volanti. Da ciò partì un'investigazione che rivelò l'esistenza dei Rods, che furono chiamati col nome di un batterio perché la loro forma ricorda quella di un batterio cilindrico visto al microscopio.

Successive investigazioni documentate hanno rivelato che la presenza dei Rods non solo negli USA e in Messico, ma anche in Europa, dove spesso li si chiama col termine ispanico Barros. In particolare, i Rods sono certamente presenti negli USA, in Messico, in Canada, in Spagna, in Svizzera, in Svezia ed anche in Italia, in cui la presenza dei Rods è stata immortalata senza dubbi in quasi tutte le regioni, sia con telecamere tradizionali che a raggi infrarossi..

Il fatto che i Rods siano stati scoperti nel 1994 non vuol dire che essi non esistano da millenni o anche di più. Infatti, a San Jardin (Argentina) esistono delle incisioni di più di mille anni fa che mostrano dei Rods, anche se non si spiega come abbiano fatto a vedere dei Rods ad occhio nudo, visto che solo apparecchiature elettroniche consentono di identificare la loro forma, e pertanto sono legittimi dei dubbi.

In un filmato di un reportage che il National Geographic stava realizzando nelle acque dello Yucatan (Messico) appare per qualche secondo quello che sembra un Rods. Ance in Italia ci sono delle testimonianze del 1977 di pescatori che videro dei Rods immergersi nell'Adriatico. Tuttavia, non vi è stata conferma la loro capacità di viaggiare nell'acqua, e pertanto anche qui sono legittimi dei dubbi.
I Rods sembrano senza dubbio essere privi di scheletro, e quindi quando muoiono si decompongono senza lasciare traccia.

La cosa incredibile è che esiste una massiccia documentazione fotografica e filmata di tali esseri (solo i filmati sono migliaia), del tutto diversi da qualsiasi forma di vita terrestre, ma ancora la scienza ufficiale si rifiuta di affermare la loro esistenza.
I Rods sono stati filmati anche da delle telecamere di sorveglianza fisse di un edificio, mentre svolazzavano tranquilli in aria.

Date le loro caratteristiche, i Rods sono sicuramente una forma di vita anomala sconosciuta, ma c'è anche la possibilità che essi siano delle forme di vita aliena diffuse accidentalmente dagli alieni che visitano il nostro pianeta da sempre. L'ipotesi della contaminazione aliena non è da sottovalutare data la fisica dei Rods.






Molti scettici hanno cercato inutilmente di distruggere la realtà dei Rods

 paragonandoli a insetti ripresi con un tempo di esposizione superiore al normale, 

ma i video e le foto di alta qualità, nonché gli studi in merito, 

mostrano che l'ipotesi degli scettici è incompatibile con la realtà

 dei dati rilevabili dall'osservazione dei Rods, 

come la loro estrema velocità aerea che è superiore

 a qualsiasi forma di vita conosciuta, 

o come la loro forma ben precisa che è differente 

da ogni cosa conosciuta