Atlantide
 

 

 

leggendaria isola (o continente) che si trovava, secondo la maggior parte delle teorie al riguardo, nel mezzo dell'oceano Atlantico e che sarebbe stata distrutta da un terremoto o da un maremoto tra i diecimila e i quindicimila anni fa.[1] Il nome di Atlantide deriva da quello di Atlante, il mitologico gigante che reggeva sulle sue spalle il mondo intero e che governava l'Oceano. Il primo a parlarne fu Platone nei suoi dialoghi Timeo e Crizia.

 

Dal Timeo:

Molte grandi opere pertanto della città vostra (Atene) qui si ammirano, ma a tutte una ne va di sopra per grandezza e per valore; perocché dice lo scritto di una immensa potenza cui la vostra città pose termine, la quale violentemente aveva invaso insieme l'Europa tutta e l'Asia, venendo fuori dal mare atlantico. Infatti allora per quel mare la si poteva passare; che innanzi a quella foce stretta che si chiama, come dite voi, colonne d'Ercole, c'era un isola. E quest'isola era più grande della Libia e dell'Asia insieme….In tempi posteriori per altro, essendo succeduti terremoti e cataclismi straordinari, nel volgere di un giorno e di una brutta notte……tutto in massa si sprofondò sotto terra, e l'isola Atlantide similmente ingoiata dal mare scomparve. 

"un tempo vi furono grandi mortalità, causate da inondazioni e da altre generali calamità, dalle quale ben pochi uomini riuscirono a salvarsi. Ed è ovvio pensare che, essendo state le città completamente rase da tale distruzione, gran parte della loro civiltà fu con esse seppellita sotto le acque, ed è occorso lunghissimo tempo per ritrovarne la traccia, e cioè non meno di parecchie migliaia di anni

 

Secondo lo tradizione egizio-indiana, confermata anche da quella del Galles, la scomparsa dell'Atlantide sarebbe avvenuta in seguito a quattro catastrofi, scatenate probabilmente dall'azione vulcanica.

primo cataclisma:

  Avvenne circa 800.000 anni fa e fu determinato dal rovesciamento dei poli. Questo avrebbe cominciato ad attaccare l'ossatura terrosa dell'Atlantide che successivamente sarebbe stata spazzata via insieme a tutte le terre emergenti dell'Oceano dalle masse d'acqua provenienti dal nord.

Secondo Cataclisma :

di origine vulcanica, sarebbe avvenuto circa 200000 anni fa, e per causa sua l'Atlantide restò ridotta e diminuita.

Terzo cataclisma: di origine vulcanica, avvenne 80.000anni fa e dette alla terra un aspetto del tutto differente, riducendo l'Atlantide a due isole Routo e Daitya.

Quarto Cataclisma:

 ebbe luogo nell'anno 9564 a.C. quando Atlantide non esisteva che allo stato d'isola: l'isola di Poseidone. Essa fu inghiottita e  disparve così dalla terra. 


IAnche i Toltechi del Messico e gli Incas del Perù affermavano di essere discendenti di Atlan o Aztlan una terra lontana "dove si elevava un'alta montagna  ed un giardino abitato dagli Dei".

Anche i Dakotas dell'America  del nord raccontano che essi provengono da un'isola  situata contro il sol levante, che fu poi sommersa e dalla quale scapparono all'epoca del cataclisma.

 

Una descrizione dell'immagine del cataclisma è contenuta nell'atzeco Codex Chimalpopoca:

"In tal momento il cielo si congiunse con l'acqua, in un sol giorno tutto fu perduto, e il giorno consumo tutta l'umanità…..anche la montagna sparì sott'acqua"

 

.
Nel famoso libro sacro Maya (conservato nel British Museum) si legge:

"Nell'anno 6 del Kan, il II muluc, nel mese di zac, si fecero dei terribili terremoti e continuarono senza interruzione sino al 13 chuen. La contrada delle colline  di Argilla, il paese di Ma, fu sacrificato. Dopo essere stato scosso due volte, scomparve ad un tratto durante la notte. Il suolo era continuamente sollevato da forze  vulcaniche, che lo facevano alzare ed abbassare in mille località. Infine cadette……

 

 

 


 

E' importante notare come questa data dell'abissamento di Atlantide coincida esattamente con quella dei preti egiziani che stabiliscono nell'anno 9564 a.C. Infatti aggiungendo a quest'epoca gli anni dell'era volgare si arriva a 11490 anni circa, e aggiungendo agli anni 8060 del Maya i 3400 di antichità del Libro, si ottiene in totale 11460 anni.
 

Ad Haiti e nelle Antille vi è una tradizione che dice: <<Il mare si rovesciò attraverso i rotti argini, e tutta la pianura che si stendeva lontano, senza né fine né termine da alcun lato, fu coperta dalle acque……soltanto le montagne, a causa della loro altezza, non furono coperte da questa inondazione, e le isole>>.
 

Secondo le tradizioni gallesi, riguardanti l'Atlantide, tre razze avevano occupato il paese dei Galli e l'Armonica: la popolazione indigena, gli invasori atlanti e i Galli ariani. Inoltre secondo tali tradizioni, ci furono tre grandi catastrofi che avevano sommerso a tre varie riprese un immenso continente, del quale il paese dei galli costituiva una estremità. Inoltre i vecchi Galli raccontavano, mostrando l'Oceano Atlantico, che una volta le foreste si stendevano molto lungi nel mare e coprivano una immensa distesa.

 

Più preciso è un testo scritto dal filosofo greco Proclo (Costantinopoli 410 - Atene 485) nel quale afferma che: Gli storici che parlano delle isole del Mare Esteriore dicono che ai loro tempi vi erano sette isole consacrate a Proserpina, e tre altre ne esistevano, di una superficie immensa, delle quali la prima era consacrata a Plutone, la seconda ad Ammone, e la terza, della grandezza di mille stadi, a Poseidone. Gli abitanti di quest'ultima isola hanno conservato dai loro antenati il ricordo di Atlantide, cioè una isola immensamente grande, che esercitò lungamente il dominio su tutte le isole dell'oceano atlantico…….


Ma dove si potrebbe trovare Atlantide?

Il 14 maggio 2001 veniva data la notizia che era stata scoperta una città sommersa al largo delle coste di CUBA.In tale città vi erano strutture somiglianti a Piramidi,

 

strade edifici poste ad una profondità di circa 800 m e con un ampiezza di circa 10 KM!

Nel 1968 al la rgo di Bimini,vicino a CUBA vennero individuate alcune rovine,con un ampiezza di 600 metri ,la "Strada di Bimini" o Muraglia"

 

 

Il 1 luglio 2001 nel Golfo di Cambey in INDIA si scoprono delle costruzioni, alla profondità di circa 40 metri, delle rovine di due città per un estensione di circa 18 km....

Altre rovine furono ritrovate nel Mar della Cina,al largo della Spagna ed al largo di Malta

 

 


Speriamo di trovar contenuti per ampliare le nostre indagini su questo mistero............