Benvenuti

Vedi quali nuovi eventi ci sono in calendario Eventi




Il Marketing etico:

la persona come capitale che crea valore
Comunicazione etica, rispetto, reciprocità, relazione.
  • Quando la scelta etica non si accorda con la comunicazione etica Il 19 maggio 2016  il Ministro della salute  Beatrice Lorenzin,  rispondendo a un’interrogazione parlamentare del Movimento 5 stelle sulla corretta informazione dei cittadini in merito ai rischi dei prodotti alimentari oggetto d’allerta, dice che è stato fatto “uno studio di fattibilità riguardante la possibilità di pubblicare sul portale del Ministero, in una pagina web dedicata, tutti i provvedimenti di richiamo […] . Il documento continua dicendo che nel 2016 sarà messo a punto un sistema operativo  informatico per la pubblicazione dei richiami da parte delle aziende. La nota finale ha il sapore amaro perché Lorenzin scrive che sono state pubblicate “comunicazioni dai toni allarmistici, che potrebbero creare preoccupazioni e agitazione nei consumatori come nel caso delle notizie apparse sul “blog ...
    Inviato in data 02 set 2016, 23:36 da Claudio Casiraghi
  • NUOVI SCENARI, NUOVI APPROCCI Prima di essere, forse, un uomo di pensiero, sono stato e resto una persona che fa impresa e si diverte a tornare al primo amore, alla gestione commerciale e marketing. Farlo oggi è poi un vero piacere perché la persona con cui spesso mi confronto è Claudio Casiraghi, amico, consulente di grande esperienza e soprattutto autore del libro “Marketing etico”, divenuto un riferimento importante in questo settore. Claudio è per di più uno sportivo e ci piace ogni tanto trovare un angolo verde per parlare delle nostre  cose, così come facciamo oggi, all’idroscalo di Milano, dopo un’attività formativa molto particolare. “All’inizio ero  indeciso  sul titolo del libro - mi racconta - perché temevo che la parola 'etica' potesse fuorviare ...
    Inviato in data 02 set 2016, 22:56 da Claudio Casiraghi
  • Vittorio Tadei: il testamento etico di un uomo e di un imprenditore Ci sono persone che passano sulla terra lasciando una traccia importante con la loro attività, senza che venga valorizzato il messaggio umano che sono in grado di trasmettere. Passano spesso in sordina, a differenza di altre misere e meschine che assurgono agli onori della cronaca rosa o nera per azioni deplorevoli e per nulla etiche. Vittorio Tadei, imprenditore romagnolo fondare della Teddy Group Spa, ha lasciato un segno come imprenditore ma soprattutto come uomo. Il 13 luglio 2016 è mancato all'affetto delle persone che gli erano vicine, ma ha lasciato a tutti noi, in occasione del 50° dell'azienda un vero e proprio testamento spirituale che merita di essere riportato integralmente senza ulteriori commenti, ma solo un grazie per ...
    Inviato in data 31 lug 2016, 10:18 da Claudio Casiraghi
Post visualizzati 1 - 3 di 32. Visualizza altro »

L'opportunità


Il rapido e continuo cambiamento del mondo aziendale e sociale, la globalizzazione di tutte le attività, producono una grande opportunità ma allo stesso tempo determinano la riduzione delle linee guida e dei riferimenti che possono produrre valore e competitività nel tempo. 
E' necessaria una "bussola" grazie alla quale organizzazioni e persone possano orientarsi e affrontare i cambiamenti in modo costruttivo e profittevole, creando valore per l'intera comunità. 
In quest'ottica, un percorso attraverso le linee e i principi guida del Marketing Etico rappresenta una grande opportunità.
Le soluzioni


Il cambiamento che ogni individuo e ogni organizzazione sono chiamati a fronteggiare, necessita di soluzioni operative che non possono essere improvvisate.

Attività di aula e tutorship sui diversi temi propri del marketing etico, comunicazione, identità, servizio e osservazione diretta, possono aiutare gli operatori a creare valore per tutti i soggetti coinvolti.

L'attività svolta ha il preciso obiettivo di concretizzarsi in un miglioramento della competitività attraverso risultati più elevati dal punto di vista qualitativo e quantitativo.
Pagine secondarie (1): Eventi
Comments