Drive

Google Drive è anzitutto uno spazio di archiviazione. Lo possiamo utilizzare come un disco rimovibile USB, spostando o copiando file e cartelle fra Drive e il disco interno del nostro computer. Visto che risiede nel cloud è sempre a disposizione, purché sia presente una connessione a Internet. 

L’aspetto della schermata iniziale ricorda i sistemi operativi tradizionali: a sinistra c'è una barra di navigazione ad albero, al centro appare il contenuto della cartella prescelta, a destra è possibile attivare e disattivare un pannello che mostra i dettagli dell'oggetto selezionato. L'aspetto e il comportamento di ogni elemento sono concepiti per offrirci un ambiente familiare che annulli le differenze fra disco interno del computer e cloud. 

In questo spazio chiunque abbia un account Google può caricare e organizzare qualsiasi genere di contenuto digitale. È anche disponibile un software per Mac e Windows che sincronizza automaticamente il contenuto di Drive con una cartella del computer. Ovviamente file e cartelle possono essere condivisi con altri utenti, concedendo o meno il permesso di modificarne il contenuto. 

La versione Education di Drive non ha limiti di spazio, ogni singolo utente può caricare tutti i dati di cui ha bisogno. Il limite massimo per le dimensioni di un file equivale a 5 Terabyte.



Drive è accessibile all'indirizzo: drive.liceisgv.eu
Comments