Frutto di anni di lavoro, la Collana “L’Eredità Massonica”, edita dall’Associazione Culturale Pardes, è una raccolta di volumi in cui viene presentata ad un pubblico di lettori qualificati una selezione di documenti fondamentali del milieu massonico, partendo dagli antichi testi operativi per arrivare a quegli scritti di confine redatti sul crinale di separazione tra la messa in sonno della Confraternita esistente “da tempo immemore” all’interno delle gilde di costruttori e la nascita del moderno Ordine iniziatico sorto sulle sue ceneri agli inizi del Settecento. L’intento precipuo dei curatori del presente progetto editoriale, dunque, consiste nel contribuire – non solo simbolicamente – a “riunire ciò che è sparso”, consentendo di scoprire le vere fondamenta su cui poggia una Istituzione tanto nobile e ancestrale quanto misconosciuta e travisata nell’epoca attuale.


Presentati in una pregiata versione bilingue, i testi della presente collana offrono l’opportunità al lettore erudito di spingersi oltre la pur accurata traduzione per consultare e confrontare direttamente lo scritto originale, attingendo in tal modo alla fonte pura e incontaminata. L’opera è il risultato di un accurato lavoro di squadra condotto nel corso degli anni da un gruppo di qualificati studiosi del simbolismo appartenenti all’Ordine Massonico, il quale si è dedicato a raccogliere, selezionare, tradurre e curare – corredandoli di note e introduzioni – quei documenti in cui è racchiusa la più pura dottrina latomistica, al fine di presentarla con una visione d’insieme al pubblico di lingua italiana. Il presente lavoro, che a buon diritto può fregiarsi della qualifica di “enciclopedico”, è dunque l’esito di lunghi anni d’impegno serio e costante, svolto con passione e competenza, il che lo rende una preziosa rarità nel panorama editoriale nostrano così come in quello internazionale.