La Scuola‎ > ‎Piani di studio‎ > ‎

Elettronica ed Elettrotecnica

pubblicato 27 giu 2013, 09:23 da Ivan Bertotto   [ aggiornato il 05 nov 2016, 06:16 da Gianpietro Rausa ]
Il Diplomato in “Elettronica ed Elettrotecnica”:
  • ha competenze specifiche nel campo dei materiali e delle tecnologie costruttive dei sistemi elettrici, elettronici e delle macchine elettriche, della generazione, elaborazione e trasmissione dei segnali elettrici ed elettronici, dei sistemi per la generazione, conversione e trasporto dell’energia elettrica e dei relativi impianti di distribuzione; 
  • nei contesti produttivi d’interesse, collabora nella progettazione, costruzione e collaudo di sistemi elettrici ed elettronici, di impianti elettrici e sistemi di automazione. 
È grado di:
  • operare nell’organizzazione dei servizi e nell’esercizio di sistemi elettrici ed elettronici complessi; 
  • sviluppare e utilizzare sistemi di acquisizione dati, dispositivi, circuiti, apparecchi e apparati elettronici; 
  • utilizzare le tecniche di controllo e interfaccia mediante software dedicato; 
  • integrare conoscenze di elettrotecnica, di elettronica e di informatica per intervenire nell’automazione industriale e nel controllo dei processi produttivi, rispetto ai quali è in grado di contribuire all’innovazione e all’adeguamento tecnologico delle imprese relativamente alle tipologie di produzione; 
  • intervenire nei processi di conversione dell’energia elettrica, anche di fonti alternative, e del loro controllo, per ottimizzare il consumo energetico e adeguare gli impianti e i dispositivi alle normative sulla sicurezza; 
  • nell’ambito delle normative vigenti, collaborare al mantenimento della sicurezza sul lavoro e nella tutela ambientale, contribuendo al miglioramento della qualità dei prodotti e dell’organizzazione produttiva delle aziende. 
Nell’indirizzo sono previste le articolazioni “Elettronica”, “Elettrotecnica” e “Automazione”, nelle quali il profilo viene orientato e declinato.
In particolare, sempre con riferimento a specifici settori di impiego e nel rispetto delle relative normative tecniche, viene approfondita nell’articolazione “Elettronica” la progettazione, realizzazione e gestione di sistemi e circuiti elettronici; nell’articolazione “Elettrotecnica” la progettazione, realizzazione e gestione di impianti elettrici civili e industriali e, nell’articolazione “Automazione”, la progettazione, realizzazione e gestione di sistemi di controllo.
A conclusione del percorso quinquennale, il Diplomato nell’indirizzo “Elettronica ed Elettrotecnica” consegue i risultati di apprendimento descritti nel punto 2.3 dell’Allegato A), di seguito specificati in termini di competenze.
  1. Applicare nello studio e nella progettazione di impianti e di apparecchiature elettriche ed elettroniche i procedimenti dell’elettrotecnica e dell’elettronica. 
  2. Utilizzare la strumentazione di laboratorio e di settore e applicare i metodi di misura per effettuare verifiche, controlli e collaudi. 
  3. Analizzare tipologie e caratteristiche tecniche delle macchine elettriche e delle apparecchiature elettroniche, con riferimento ai criteri di scelta per la loro utilizzazione e interfacciamento. 
  4. Gestire progetti. 
  5. Gestire processi produttivi correlati a funzioni aziendali. 
  6. Utilizzare linguaggi di programmazione, di diversi livelli, riferiti ad ambiti specifici di applicazione. 7 – Analizzare il funzionamento, progettare e implementare sistemi automatici. 
In relazione alle articolazioni: ”Elettronica”, “Elettrotecnica” ed “Automazione”, le competenze di cui sopra sono differentemente sviluppate e opportunamente integrate in coerenza con la peculiarità del percorso di riferimento.
QUADRO ORARIO
MATERIE ANNO DI CORSO
1 2 3 4 5
Attività e insegnamenti generali comuni agli indirizzi del settore tecnologico
Lingua e letteratura italiana 132 132 132 132 132
Lingua inglese 99 99 99 99 99
Storia 66 66 66 66 66
Geografia 33



Matematica 132 132 99 99 99
Diritto ed economia 66 66
Scienze integrate (Scienze della terra e Biologia) 66 66
Scienze motorie e sportive 66 66 66 66 66
Religione cattolica o attività alternative 33 33 33 33 33
Attività e insegnamenti obbligatori di indirizzo
Scienze Integrate (Fisica)di cui 66 ore di laboratorio complessive per il primo biennio 99 99
Scienze Integrate (Chimica)di cui 66 ore di laboratorio complessive per il primo biennio 99 99
Tecnologie e tecniche di rappresentazione graficadi cui 66 ore di laboratorio complessive per il primo biennio 99 99
Tecnologie informatichedi cui 66 ore di laboratorio complessive per il primo anno 99
Scienze e tecnologie applicateriferite alle competenze relative alle discipline di indirizzo del secondo biennio e del quinto anno 99
Complementi di matematica 33 33
Tecnologie e progettazione di sistemi elettrici ed elettronici 165 165 198
Attività e insegnamenti obbligatori delle articolazioni "Elettronica" ed "Elettrotecnica"
Elettrotecnica ed Elettronica 231 198 198
Sistemi automatici 132 165 165
Totale ore 1056 1056 1056 1056 1056
Totale ore settimanali 32 32 32 32 32
Laboratori
Svolto congiuntamente dai docenti teorico e tecnico-pratico (ITP) 264 561 330

Il quadro orario si articola su sei giorni (dal lunedì al sabato) ed è previsto un rientro fino alle ore 17.00.

L'adozione del registro elettronico in tutte le classi consente alle famiglie di seguire online l'attività scolastica degli studenti e, agli studenti assenti, di rimanere aggiornati poichè offre l'opportunità di conoscere gli argomenti svolti in classe, le verifiche in calendario, le valutazioni conseguite e le assenze cumulate.
Ċ
Ivan Bertotto,
27 giu 2013, 09:24
Comments