Vita intra moenia ed extra moenia

Sostegno ai percorsi di istruzione secondaria superiore carceraria del ns. Istituto, IIS Giulio di Torino, c/o C. C. 'Lorusso e Cutugno' di Torino (descritti all'indirizzo web del Progetto genitore di questa progettualità, attuati nell'ambito della Raccomandazione UE 962/2006, dell'art. 14 della Carta dei diritti fondamentali dell'UE in merito all'accessibilità a tutti dell'istruzione nell'UE e nell'ottica dell'istruzione permanente (lifelong learning), in osservanza dell'Ordinamento penitenziario vigente (L. 354/75 e DPR 230/2000, art. 41) e costantemente del dettato della Carta costituzionale (art. 27); si richiede dunque un contributo per il sostegno alla sezione carceraria in relazione a: a) Dipartimento criminologico-relazionale già in essere nella ns. classe di scuola secondaria superiore per Agenti di Polizia penitenziaria (prima in Italia da a.s. 16-17) c/o la C.C. Lorusso e Cutugno di Torino, con docenti altamente rappresentativi. b) Orientamento e tutoraggio di detenuti in Percorsi formativi esterni, ex art. 21 L. 354/75, e Interventi di integrazione e sostegno all'uscita dal circuito detentivo, anche connessi all'imprenditorialità e al microcredito in sinergia con enti ONLUS e finanziari (PERMICRO spa e PERMICROLAB ONLUS) operanti nel credito a soggetti svantaggiati, in sinergia con l'Ufficio del Garante comunale delle persone private della libertà.. c) tutoraggio del passaggio da attività scolastica intra moenia ad attività scolastiche extra moenia c/o IIS Giulio (sede) in esecuzione esterna della pena detentiva, concessa dal Magistrato di sorveglianza in continuità didattica con i corsi intra moenia d) Consolidamento delle competenze di base relative agli assi culturali di cui al DPR 139/07 in riferimento alle competenze chiave di cittadinanza di cui all'allegato 2, e a quelle professionalizzanti. e) Attività di integrazione e sostegno all'uscita dal circuito detentivo caratterizzata da iniziative di espressività artistica, teatrale, recitativa, meditativa, per la conoscenza del sé. e con ancoraggio o ricaduta nella didattica curricolare. Le iniziative si svolgono in cooperazione con la Direzione della Casa circondariale, il Commissariato delle Forze di Polizia penitenziaria, i Responsabili degli educatori, il Garante comunale delle persone private della libertà, CPIA 1 e SPI Cgil Auser; in vista del rinnovamento della persona ristretta, del ripristino di un positivo progetto di vita, della formazione di una coscienza civica e sociale. A partire dal prossimo a.s. 2017-18 IIS Giulio ha ottenuto il riconoscimento ufficiale della sua attività dall'USR del Piemonte, con l'assegnazione di un organico di diritto e di un codice meccanografico.