Riconoscimenti Ufficiali

Legittimazione del Congresso delle Regioni

Il 5 giugno 2002 il Congresso delle Regioni ha riconosciuto il Coordinamento dei Difensori civici Regionali e delle Province Autonome come interlocutore istituzionale. Dalla risoluzione nacque anche un gruppo di lavoro misto Difesa civica rappresentanti del Congresso che avanzò una proposta di norma statutaria sul Difensore civico.

 
 

 

Mediatore Europeo

In assenza di un Difensore civico Nazionale il mediatore Europeo invita il Coordinatore Regionale agli incontri di coordinamento fra i Difensori civici Nazionali. Inoltre il funzionario di collegamento ha sede presso il coordinatore nazionale.

 

Congresso dei Poteri Locali e Regionali del Consiglio D’Europa

La Risoluzione 327/2011 e la Raccomandazione 309/2011 oltre al loro rapporto esplicativo, anche grazie al positivo accoglimento delle proposte di emendamento che il Coordinamento dei Difensori civici Regionali e delle Province Autonome ha inviato tramite l’EOI, ha riconosciuto l’importanza generale delle reti di collegamento fra Difensori civici ed il ruolo specifico del Coordinamento in Italia
 

 

Sintesi dei due atti IL RUOLO DEL COORDINAMENTO

Relazione con i testi dei due atti come approvati (CG etc) LA FIGURA DELL'OMBUDSMAN E I POTERI LOCALI E REGIONALI

Risoluzione327/2011 (Res 37 etc)