News‎ > ‎

Il Bosso Monti arriva primo all'hackathon di Coding

pubblicato 11 nov 2018, 01:07 da Francesca Alloatti   [ aggiornato in data 12 nov 2018, 13:05 ]
logo-coding-girls.jpg
Il nostro Istituto, con 24 alunni suddivisi in 6 team, ha partecipato a Coding Girls, evento per combattere stereotipi di genere in campo scientifico e tecnologico, promosso da Fondazione Mondo Digitale e Missione diplomatica USA in Italia in collaborazione con Microsoft.

Dopo un allenamento intensivo di 4 ore al Coding su Scratch con una docente di eccezione, Emily Thomforde, Code Educator and Science Technology Engineering Art and Mathematics (STEAM) Specialist, le nostre 6 squadre hanno partecipato a un entusiasmante hackathon con gli Istituti Avogadro, Giolitti, Pininfarina, Majorana-Marro, e Castigliano d’Asti presso I3P, l’incubatore di imprese innovative del Politecnico. 
Obiettivo: realizzare un prodotto ispirato alla parola chiave TOGETHER. 
E le nostre alunne del team "BMM Girls", Marta Brusconi (4D soc), Benedetta Colazzo (4D soc), Giulia Farfariello (5D soc) e Micol Iannone, hanno vinto la competizione con un video in cui hanno immaginato e rappresentato un altro finale riguardo la storia vera di Amanda Todd, morta suicida a causa del bullismo. INSIEME, attraverso i valori dell’amicizia, si possono quindi evitare tragedie come questa.
Come possiamo sentire dalla voce della prof.ssa Alloatti, entusiasta per l'esperienza vissuta e per il risultato raggiunto, da questo evento nascerà un percorso di ASL finalizzato alla educazione alle STEM, in collaborazione con la Fondazione Mondo Digitale.





Comments