home‎ > ‎Chi siamo‎ > ‎

Rituale semplice + Rito di Auto-Consacrazione

pubblicato 05 giu 2014, 03:37 da TEMPO diSERVIRE   [ aggiornato in data 05 giu 2014, 11:39 ]
Benvenuta/o nel Bosco della Strega

Per cominciare un semplice rituale per gli Dei al vostro altare, mettetevi di fronte ad esso -che puo’ essere anche questo altare virtuale che vi mettiamo a disposizione- con qualcosa da offrire in una mano.

 


Accendete una candela rossa e/o un incenso, mettete l’offerta in una coppetta o in un piatto, e dite qualcosa tipo:

Signora della Luna, dei mari impetuosi e della Terra verde,
 
Signore del Sole e delle creature selvagge,
 
Accettate questa offerta che metto qui in Vostro onore.
 
Datemi la saggezza di vedere la Vostra presenza in tutta la natura,
 
            O Potenti!
 

 
Dopo, sedetevi, o rimanete in piedi qualche minuto in contemplazione delle divinità e della vostra crescente relazione con loro. Sentiteli dentro ed attorno a voi. Poi spegnete la fiamma (usate le dita, uno spegni candele, o la lama di un coltello. Soffiare sulla fiamma è una offesa all’elemento del Fuoco; se avete “usato” la Fiamma virtuale di questo nostro altare virtuale, visualizzate l’operazione con la mente). Fate consumare l’incenso (e/o la candela) da solo, e continuate nella vostra giornata o serata.
 
Se desiderate, andate di fronte al vostro altare (che, ripetiamo, puo’ essere questo altare virtuale che vi offriamo) una volta al giorno, ad un certo orario. Può essere al risveglio, poco prima di dormire, o dopo pranzo. Accendete la candela (e/o l’incenso), sintonizzatevi ed entrate in comunione con la Dea ed il Dio. Non è necessario, ma un ritmo regolare stabilito da questo ciclo è benefico, e migliorerà il vostro rapporto con le divinità.
 
Riportate alla Terra le offerte lasciate davanti all’altare ogni giorno, o quando ne lasciate di nuove.
 
Se non potete erigere un altare permanente, fatene uno ogni volta che sentite il bisogno di usarlo (oppure usate questo virtuale), poi riponete con cura ogni oggetto. Fate sì che il disporre ogni oggetto sull’altare sia parte del vostro rituale.



Qui un altare virtuale con musica di sottofondo per le vostre meditazioni. Clicca.

 
 

Un Rito di Auto-Consacrazione
 
Preparatevi facendo un bagno di acqua calda. Aggiungete un cucchiaio di sale o giù di lì, e qualche goccia di olio profumato, come il sandalo.
 
Se non avete la vasca da bagno, usate la doccia. Riempite uno strofinaccio di sale, aggiungete qualche goccia di olio essenziale, e strofinate il vostro corpo. Se eseguite questo rituale al mare, o al fiume, fate un bagno lì, se lo volete.
 
Mentre fate il bagno, preparatevi per il rito che verrà. Aprite la vostra coscienza a livelli superiori di consapevolezza. Respirate a fondo. Ripulite la vostra mente, oltre che il vostro corpo.
 
Dopo aver fatto il bagno, asciugatevi, e vestitevi per il viaggio. Andate in un posto selvatico dove vi sentite al sicuro. Dovrebbe essere un posto comodo dove non sarete disturbati da altri, una zona dove i poteri della Terra e degli elementi sono evidenti. Può essere la cima di una montagna, un canyon o una caverna deserta, forse una foresta fitta, un picco roccioso sul mare, un’isola quieta in mezzo ad un lago. Si può usare anche una zona solitaria di un parco o di un giardino. Affidatevi alla vostra immaginazione per trovare il posto.
 
(se proprio non avete alternative, “usate” questo bosco ed altare virtuali, cioe’ “sintonizzatevi” su questa pagina web ed effettuate il rito qui davanti allo schermo)
 
Non dovete portare altro con voi se non una boccetta di olio profumato. Sandalo, incenso, cannella, o altri odori vanno bene. Quando arrivate sul luogo della consacrazione, toglietevi le scarpe e sedete tranquilli qualche momento. Calmate il cuore se vi siete sforzati durante il viaggio. Respirate a fondo per tornare alla normalità, e tenete la vostra mente libera da pensieri ingombranti. Apritevi alle energie naturali attorno a voi.
 
Quando siete calmi, alzatevi e ruotate leggermente su di un piede, scrutando la terra attorno a voi. State cercando il posto ideale. Non cercate di trovarlo; aprite la vostra consapevolezza al luogo. Quando lo avrete scoperto (e ve ne accorgerete quando succederà), sedetevi, inginocchiatevi, o sdraiatevi sulla schiena. Poggiate l’olio sulla Terra sotto di voi. Non state in piedi –contattate la Terra.
 
Continuate a respirare a fondo. Sentite le energie attorno a voi. Chiamate la Dea ed il Dio con le parole che volete voi, o usate la seguente invocazione.
 
 
 
Memorizzate queste parole prima del rito, in modo che vi verranno senza sforzi, o improvvisate:
 
 
 
O Dea Madre,
 
O Dio Padre,
 
Risposte a tutti i misteri, eppure misteri senza risposta;
 
In questo luogo di potere io mi apro
 
Alla vostra essenza
 
In questo luogo ed in questo tempo io cambio;
 
Perché da ora in poi io cammino sul sentiero Wiccan.
 
Io mi consacro a voi, Dea Madre, e Dio Padre.
 
 
 
(riposate un momento, in silenzio, fermi. Poi continuate:)
 
 
 
Io respiro le vostre energie nel mio corpo, mescolandole, unendole,
 
Combinandole con le mie,
 
Che io possa vedere il divino nella natura,
 
La natura nel divino,
 
E la divinità in me stesso ed in tutto.
 
O Grande Dea,
 
O Grande Dio,
 
Fatemi uno con la vostra essenza
 
Fatemi uno con la vostra essenza
 
Fatemi uno con la vostra essenza.
 
 
 
Potreste sentirvi scoppiare di potere ed energia, o calmi ed in pace. La vostra mente potrebbe essere in un vortice. La Terra sotto di voi può pulsare ed ondulare di energia. Animali selvatici, attratti dal fenomeno psichico, potrebbero venire a graziarvi della loro presenza.
 
Qualsiasi cosa accada, sappiate che vi siete aperti e che la Dea ed il Dio vi hanno udito. Dovreste sentirvi diversi dentro, in pace o semplicemente potenti.


 
Dopo l’invocazione, bagnate un dito con l’olio e segnate quei due simboli da qualche parte sul corpo (vedete qui sopra). Non importa dove; potete farlo sul petto, sulla fronte, sulle braccia, sulle gambe, ovunque. Mentre vi ungete, visualizzate questi simboli che affondano nella vostra carne, splendendo mentre entrano nel vostro corpo e poi si disperdono in milioni di pentolini luminosi.
 
L’auto-consacrazione formale è finita. Ringraziate la Dea ed il Dio per la loro partecipazione. Sedete e meditate prima di lasciare il luogo della consacrazione.
 
Una volta a casa, celebrate in modo speciale.
 
(se volete un nome stregonico e non sapete da che parte cominciare per auto-darvelo, scriveteci - segreteria@coscienzaspirituale.org - e vi daremo noi un nome)
Comments